Doccia walk in: perchè sceglierla

consigli per arredare il bagno grazie ad una doccia walk in.

Potremmo guardare le immagini di una doccia walk-in per tutto il giorno, sono semplicemente meravigliose!

doccia walk in perche sceglierla

Doccia walk in

Le abbiamo sempre desiderate, supponendo però che fossero riservate a bagni enormi e case di lusso, ma siamo stati smentiti poiché una cabina doccia walk in, può funzionare anche in un bagno più piccolo. Infatti, sono un’ottima scelta per uno spazio ridotto perché si elimina il piatto doccia ingombrante e le costrizioni di un vero e proprio box doccia.

Ulteriore pregio di questo tipo di doccia, è il fatto che essa può funzionare con qualsiasi stile.

doccia walk in 1

Aggiungete un’elegante parete divisoria

Nei bagni più grandi, potrebbe non essere necessaria una parete divisoria per la cabina doccia, ma per farla funzionare in un piccolo spazio probabilmente avrete bisogno di qualcosa per prevenire che l’acqua finisca dappertutto. Le pareti doccia di cristallo sono super eleganti e di gran tendenza in questo momento, ogni bagno su Instagram sembra averle.

In qualche modo riescono a essere decise e fini allo stesso tempo – come in questo bagno. Il nero funziona molto bene con il pavimento e accostato alle sfumature del legno scuro.

doccia walk in

Docce walk-in in un bagno tradizionale

Le docce walk-in sembrano essere sinonimo di bagni minimal-chic, o comunque bagni moderni, ma possono funzionare anche in spazi più tradizionali.

Il rivestimento delle pareti di questo bagno si adatta allo stile d’epoca e il semplice schermo di vetro non rompe l’armonia della stanza né aggiunge qualcosa di troppo contemporaneo. Il quadro in bianco e nero appeso alla parete, richiama i colori della stanza e contribuisce a svecchiare l’ambiente, ma mantiene la coerenza degli interni.

doccia walk in 2

Doccia walk-in in un bagno piccolo

Questo è esattamente ciò di cui stavamo parlando quando abbiamo detto che la doccia walk-in può effettivamente essere l’opzione migliore in un bagno di dimensioni ridotte. Una cabina doccia tradizionale spreca spazio in questa stanza, mentre una doccia walk in crea atmosfera e stile.

La partizione è in realtà data da una lastra di vetro agganciata a dei perni, questo tipo di accorgimento rende la “parete divisoria”, mobile, cosicché essa possa essere spostata contro il muro quando la doccia non è in uso, e ciò la rende, oltre ad una soluzione molto elegante, anche intelligente.

doccia walk in 3

Doccia walk in come complemento d’arredo

La vostra cabina doccia walk in, può diventare un complemento d’arredo di grande effetto, basta utilizzare il rivestimento murario adatto. Delle piastrelle colorate sono un modo davvero semplice per farlo e non è necessario ripetere la loro trama su tutto il bagno per avere un grande impatto, provate semplicemente a piastrellare la parte posteriore della vostra doccia walk-in con un motivo di grandi dimensioni e mantenete il resto della stanza semplice, così la parete a contrasto diventerà il fulcro della stanza.

doccia walk in 4

Sfruttate le finestre

Una finestra in un bagno è una cosa molto ambita, ma può essere limitante con un box doccia tradizionale, dato che questo tipo di complemento d’arredo può andare a compromettere le finestre. Una cabina doccia walk in aggira tutti questi problemi perché potete semplicemente avere la finestra dentro la doccia: una soluzione pratica che sembra anche fantastica!

doccia walk in 5

Doccia walk-in quasi invisibile

Di grande impatto, elegante. Questo bagno ha un aspetto sorprendente, grazie all’utilizzo del marmo dalle tinte calde, e dai vari complementi d’arredo in legno, che portano raffinatezza e relax alla stanza. A completare il tutto un tappeto persiano, che fornisce molto carattere all’ambiente.

doccia walk in 6

Scritto da redazione online
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come pitturare un mobile: consigli e soluzioni per il fai da te

Colore Pantone 2021 per l’arredamento: le tinte per il nuovo anno

Leggi anche
Contents.media