La splendida villa sul Lago di Como di George Clooney: interni e stile

George Clooney, da un incidente alla passione: Villa Oleandra e l'amore alla prima vista, l'abitazione è splendida

A quanto sembra il fatto che il divo George Clooney abbia messo gli occhi su Villa Oleandra, la sua celebre dimora sul lago di Como, si deve a un episodio del tutto fortuito. Nell’estate 2002, infatti, l’attore stava cavalcando la sua moto intorno allo specchio d’acqua quando la Harley lo tradì, lasciandolo a piedi.

Dopo aver chiamato il carro attrezzi, Clooney restò ad attenderlo rimanendo folgorato dalla bellezza dell’edificio. Nel giro di poco tempo, si decise ad acquistarla e ora è la celebrità più ammirata in zona.

Leggi anche: “La casa di Ronaldo: tutto sulla villa per il dopo ritiro

Villa Oleandra: la storia della casa di George Clooney

La costruzione di Villa Oleandra risale al 1720 e vanta diversi proprietari facoltosi prima di George Clooney. L’ultimo è stato John Heinz, il re del ketchup; è proprio dai suoi eredi che l’attore ha acquistato la proprietà, per il prezzo di 10 milioni di euro. Grazie alla celebrità del divo, si stima che l’abitazione valga oggi fino a 10 volte tanto.

george-clooney-villa-oleandra

Com’è risaputo, la villa dove oggi George Clooney può rilassarsi quando preferisce si trova a Laglio, una suggestiva e benestante frazione di Como. l’ingresso principale è su Via Vecchia Regina, al numero 20, la strada che costeggia il lago e lo fa con una lunga serie di curve e tornanti capaci di portare subbuglio in molti stomaci. Chiunque sia curioso di andare a sbirciare la residenza della star, deve dunque tenere in considerazione questo aspetto.

Una storica residenza per George Clooney

La villa di proprietà di George Clooney è una pregiata residenza storica. L’abitazione è in stile Liberty, inizialmente costruita tra il termine del diciassettesimo e l’inizio del diciottesimo secolo, era in origine ben più contenuta rispetto alle dimensioni di oggi. Si trattava di una villa singola, dall’ampiezza ridotta, alla quale in seguito sono stati accorpati altri appartamenti.

Dal 1800 in poi passò di mano in mano tra alcune abbienti famiglie del settentrione: dapprima gli Stoppani, poi gli Antongini e da ultimi, a cavallo con l’inizio del ventesimo secolo, i Vitali. Tutti intervennero secondo il proprio gusto, sia internamente sia esternamente. Per quanto riguarda l’interior, non abbiamo a disposizione immagini; l’outdoor è però ammirabile da chiunque.

Il parco circostante finisce direttamente nel lago e le dimensioni del terrazzo fanno impallidire. La villa si staglia su tre piani e la sua tinta chiara la rende estremamente luminosa quando il sole la colpisce. Non occorre più di un colpo d’occhio per vedere come la dimora comasca di George Clooney sia una casa degna di una celebrità.

Leggi anche: “Ennio Morricone: la casa del maestro a Roma

Scritto da Mattia Mezzetti
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come organizzare la più bella serata di cinema in giardino

Cos’è l’interior design giapponese? Guida all’estetica minimalista

Leggi anche
Contentsads.com