Giardino con erbe aromatiche in casa: consigli per realizzarlo

Idee utili per coltivare un giardino con erbe aromatiche in casa.

Un giardino con erbe aromatiche in casa, può fornirti aromi deliziosi in un momento in cui non c’è quasi nessuna vegetazione all’aperto, bisogna però sapere dove posizionare le piante e come coltivarle.

Giardino con erbe aromatiche in casa

Coltivare erbe aromatiche in casa è in realtà abbastanza facile, a patto di creare le giuste condizioni per queste piante che amano il sole.

Ci sono due strade principali per coltivare erbe aromatiche indoor: tradizionalmente in vaso o idroponicamente; discutiamo entrambi i metodi di seguito.

Erbe che possono essere coltivate indoor

Quali erbe possono essere coltivate indoor? Praticamente tutte! Come per le piante decorative, che si sposano al meglio anche negli ambienti domestici, anche le erbe aromatiche possono crescere al meglio all’interno. Il basilico si adatta particolarmente bene in una casa, così come il prezzemolo, l’origano, l’erba cipollina e il timo. Meno successo si ottiene invece con l’aneto, che sembra andare meglio in un giardino di erbe all’aperto, e il rosmarino, che dipende più dalle stagioni. In ogni caso non aspettatevi di coltivare grandi cespugli, è vero che le erbe aromatiche si adattano agli interni, ma, come tutte le piante, il loro ambiente naturale è l’esterno.

Giardini di erbe aromatiche sui davanzali

I giardini di erbe aromatiche sui davanzali sono vecchi come le colline: generazioni di persone hanno coltivato con successo erbe sui davanzali delle finestre della cucina, quindi non è così difficile. L’unico vero problema potenziale con il giardinaggio indoor e la coltivazione di erbe aromatiche indoor è la mancanza di luce intensa, di cui le erbe hanno bisogno per prosperare.

1. Scegliete il punto più luminoso che potete trovare.

Avrete i migliori risultati con una finestra esposta a sud, perché le erbe hanno bisogno di 6-9 ore di luce solare per svilupparsi correttamente. Se non c’è modo di ottenerla in maniera naturale, utilizzate delle strisce a LED che imitino la luce diurna.

2. Scegliete i vasi e il terreno correttamente

Le erbe richiedono un buon drenaggio, quindi dovete piantarle in vasi con fori di drenaggio, altrimenti soccomberanno e le radici marciranno. Un buon compost per tutti gli usi dovrebbe andare bene, ma non mettetelo troppo densamente nei vasi.

3. Dopo aver piantato i semi, innaffiate i vasi regolarmente.

Alle erbe piace asciugarsi tra un’annaffiatura e l’altra, quindi non preoccupatevi se la fascia superiore di terreno, quella più a contatto con l’aria, è un po’ asciutta. Annaffiare bene e regolarmente sembra funzionare meglio piuttosto che irrigare tutto il tempo il terreno.

4. Evitare che le foglie giovani tocchino la finestra

Bisogna assolutamente evitare che le foglie giovani tocchino la finestra, poiché potrebbero essere bruciate dal sole splendente attraverso il vetro.

Orti idroponici: come funzionano

Fondamentalmente, coltivare erbe aromatiche indoor in modo idroponico significa lavorarle in una soluzione di acqua e sostanze nutritive piuttosto che nel suolo. C’è meno spazio per il fallimento, qui, e le persone che lottano con la coltivazione di erbe aromatiche in casa nel terreno scopriranno che spesso, ottenere un kit da giardino idroponico aiuta.

I kit da giardino delle erbe aromatiche da interno variano, ma la maggior parte includerà una sorta di base per fioriera con tappi per le piante, un contenitore in cui va la soluzione ricca di sostanze nutritive e una luce LED a soffitto. Non ci sono svantaggi, davvero: le erbe idroponiche crescono più velocemente, tendono ad avere un buon sapore grazie a quei nutrienti ben bilanciati e non richiedono annaffiature, perché l’hardware del kit idroponico si prende cura di loro.

Ma hanno un costo sostenuto, che va dai 20 euro, per i kit più economici, fino ai 200, per quelli più raffinati e tecnologici. I kit più costosi vengono forniti con semi o possono persino offrire un servizio di abbonamento alle piante, come Click and Grow, che fornisce piante plug, cioè già cresciute, piuttosto che semi.

Erbe aromatiche da interno: ne vale la pena?

In teoria, dovreste essere in grado di coltivare piante in casa senza la necessità di coltura idroponica. In pratica, se vivete in una zona dove gli inverni sono bui, le vostre erbe semplicemente non avranno abbastanza luce per crescere.

La soluzione è una lampada da coltivazione a LED o un kit da giardino per interni (che avrà anche una luce a LED). In definitiva, si riduce a quanto siete disposti a spendere per la coltivazione di erbe, ma con i kit più economici ora disponibili da Ikea, Aldi e altri superdrug, vale la pena provare.

Scritto da redazione online
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Arredo bagno minimal chic: semplice e d’effetto

Giardini in stile cottage: romanticismo ed eleganza

Leggi anche
Contents.media