Guida alla creazione di un giardino sostenibile

Ecco come aumentare le sostanze nutritive nel terreno senza dover investire in prodotti nocivi per l'ambiente!

Con la crisi climatica che incombe, un numero crescente di persone sta cercando di creare un giardino sostenibile. Potresti essere sorpreso di sapere che è facile creare un giardino che è altrettanto attraente per passare il tempo, ma è anche meglio per il pianeta.

Ovviamente, esistono innumerevoli trucchi anche per lo spazio interno, in modo da trasformarlo in una meravigliosa casa ecologica.

Riutilizzare i materiali come compost

Come ogni giardiniere sa, la qualità del tuo terreno è vitale per il successo delle tue piante. Ma c’è un modo più conveniente per aumentare le sostanze nutritive nel terreno senza dover investire in prodotti, e in più puoi utilizzare oggetti che altrimenti andrebbero in discarica, ed è il compostaggio. Il compost è una componente chiave del giardino sostenibile ed è più facile di quanto si possa pensare iniziare. Devi semplicemente scavare una buca, o usare un vecchio contenitore con un coperchio, in cui puoi gettare i tuoi rifiuti organici, come bucce di verdure, rifiuti verdi e carta.

Con il tempo, questo si decomporrà e diventerà un eccellente fertilizzante organico per le piante, minimizzando allo stesso tempo la quantità di rifiuti che producete. Ricorda anche di evitare quanto più possibile l’utilizzo della plastica.

Minimizzare l’uso di prodotti chimici

Le sostanze chimiche dei diserbanti, dei pesticidi e anche dei fertilizzanti acquistati in negozio possono essere velenosi per la fauna selvatica, non solo nel tuo giardino ma anche nell’area circostante. Queste sostanze chimiche possono filtrare nei corsi d’acqua e inquinare gli habitat. Per creare un ambiente di giardino sostenibile, opta per alternative ecologiche ai prodotti chimici per evitare che parassiti e insetti distruggano le tue piante. Gusci d’uovo schiacciati, fondi di caffè usati e persino alcune piante possono essere efficaci. Ricorda anche di utilizzare terriccio senza torba, in quanto altrimenti potrebbe essere poco ecologico.

Diventa creativo con i materiali

La plastica è diventata così comune che spesso la usiamo senza pensare. Ma è dannosa per il pianeta, sia per la sua produzione che per la sua longevità, quindi trovare delle alternative è consigliabile se stai cercando di dare priorità alla sostenibilità. Per fortuna, ci sono molti materiali che puoi usare al posto della plastica, che si tratti di supporti per le piante, imballaggi per bulbi e semi, o legami per tenere in piedi le piante in crescita. Opta per lo spago, il metallo o i rametti, o gli imballaggi di carta quando possibile, perché tutti questi materiali possono essere riciclati o compostati.

L’opzione più sostenibile è sempre quella di usare ciò che si ha già, quindi guarda in casa e vedi cosa hai a portata di mano prima di comprare qualcosa di nuovo.

giardino sostenibile consigli

Installare una piscina naturale

Se hai voglia di investire in una piscina, ma vuoi qualcosa che sia più autosufficiente e conveniente da mantenere, una piscina naturale potrebbe essere la risposta. Le piscine naturali sono bellissime e offrono un’esperienza simile al nuoto in un lago, fornendo un’alternativa ecologica alle piscine standard. Le piscine naturali hanno un design diviso, con una sezione usata per il nuoto e l’altra come sistema di filtraggio a base vegetale. Ci sono diversi vantaggi nello scegliere una piscina naturale – non si basano su filtri elettrici e non ci sono prodotti chimici. Inoltre, la sezione a base di piante formerà un proprio ecosistema per gli uccelli e la fauna selvatica.

Scritto da redazione online
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come riordinare la casa e tenerla pulita in modo efficace

Pulizie primaverili della casa: suggerimenti veloci per i proprietari impegnati

Leggi anche
Contents.media