Terriccio senza torba per il giardino: la migliore alternativa

Smettere di usare la torba può essere incredibilmente benefico per l'ambiente.

Nel 2000, quasi tutto il compost venduto al pubblico era la torba, mentre nel 2020 è scesa a circa un terzo. Ma cos’è la torba? E perché dovremmo smettere di usarla? Ricorda che il giardinaggio ha i suoi pro e i suoi contro, da valutare attentamente.

Cos’è la torba?

Formata nel corso di migliaia di anni, la torba è un materiale vegetale degradato che si trova nelle torbiere. Quest’ultime fungono da serbatoio di carbonio e possono essere habitat preziosi per la fauna selvatica. Questa è la ragione principale per cui l’industria orticola ha dichiarato di aver ridotto l’area da cui viene estratta la torba, e ha lavorato per ridurre l’uso della torba negli ultimi due decenni.

“L’industria ha fatto progressi significativi nello sviluppo di alternative prive di torba o a ridotto contenuto”, spiega David Denny, HTA Futures & Sustainability Manager. Materiali come il cocco (la buccia delle noci di cocco), il compost verde (fatto con i rifiuti del giardino) e la fibra di legno sono tutti utilizzati nei miscugli di substrati di coltivazione. Tutti hanno proprietà diverse in termini di ritenzione idrica, distribuzione dell’acqua e fornitura di nutrienti, il che significa che è stato necessario intraprendere una quantità significativa di ricerche scientifiche per capire come questi ingredienti lavorano insieme per fornire i migliori risultati possibili ai giardinieri.

L’industria sta anche affrontando delle sfide nel garantire l’accesso a un numero sufficiente di queste alternative alla torba, il che è estremamente importante per permettere all’industria di abbandonarla così rapidamente come vorrebbe.

torba giardino

Come possono i giardinieri fare la loro parte?

David dice che i giardinieri possono fare la loro parte usando il prodotto giusto per lo scopo giusto. Per esempio, l’uso di ammendanti specializzati (che non contengono quasi mai torba) da scavare nel terreno piuttosto che il compost può svolgere un ruolo reale nel ridurre l’uso della torba. L’industria dell’orticoltura sta anche lanciando il suo Responsible Sourcing Scheme for Growing Media nel 2022. Questo includerà punteggi sui prodotti che aiutano i consumatori a capire l’impatto sociale e ambientale dei substrati di coltivazione che acquistano. I punteggi sono calcolati valutando l’impatto ambientale e sociale di tutti gli ingredienti che vanno nel sacchetto.

Usare queste informazioni per fare acquisti ecologicamente responsabili è un altro modo in cui i giardinieri possono fare la loro parte per la sostenibilità, l’ambiente e la fauna selvatica. Inoltre, è uno splendido modo per far crescere il tuo giardino con te.

Scritto da redazione online
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Fioriere verticali fai da te: come valorizzare le proprie piante

Come affrontare il cambiamento climatico con gli alberi di Natale

Leggi anche
Contents.media