I benefici del decluttering in casa: benessere e organizzazione

Migliora il tuo umore e allevia lo stress organizzando la tua casa.

I benefici del decluttering in casa sono davvero molteplici. Mentre il disordine può influenzare la concentrazione, la salute mentale e il benessere emotivo, può anche essere un sintomo di ciò che sta già succedendo nella nostra mente. A volte, il disordine può essere un sintomo fisico del nostro stato mentale.

Tuttavia, l’atto di lasciar andare gli oggetti e riconoscere ciò che possediamo può aiutare a identificare i modelli comportamentali e anche aumentare il tuo umore.

La salute mentale è complessa e non esiste una soluzione unica per la guarigione. Ma il decluttering della tua casa è uno dei tanti modi in cui puoi conoscere i tuoi schemi e le tue emozioni valutando le cose che ti appartengono. Chiunque può scavare, lasciar andare e vedere risultati immediati nel proprio ambiente. Ci vuole tempo, ma i benefici del decluttering possono sollevare diversi pesi. Talvolta, inoltre, è possibile farlo anche in pochi minuti.

Rafforza il processo decisionale

Quando si lotta mentalmente, prendere decisioni può diventare opprimente, aggiungendo ulteriore ansia o confusione. Tuttavia, riordinare la casa può aiutare a rafforzare le capacità decisionali. Quando inizi a riordinare, chiediti: posso acquistarlo di nuovo se ne ho assolutamente bisogno? Ho la capacità di risolvere i problemi in futuro senza questo oggetto? Avere una conversazione interiore porta a un processo decisionale sicuro e meno ripensamenti.

Aiuta a formare l’identità

I nostri beni possono essere un indicatore fisico di chi crediamo di essere, che la società ci ha detto che dovevamo essere, o chi vogliamo essere. La famiglia, la cultura, le aspettative della comunità, la storia personale e le etichette che ci sono state date contribuiscono a come ci percepiamo. Ciò di cui crediamo di dover essere proprietari rafforza quell’identità e influenza la nostra salute mentale complessiva. Le cose costose potrebbero simboleggiare lo status, o potremmo valutare un oggetto perché è speciale. Ma chi siamo noi quando quelle cose non sono più con noi? Quello è il momento in cui possiamo scegliere chi siamo invece di essere modellati da fattori esterni.

Allevia l’ansia

Gli schemi possono aiutare ad alleviare l’ansia. Il decluttering comporta la creazione di un modello ordinando oggetti simili, facendo l’inventario, e organizzando ciò che rimane. Pulendo le superfici ogni mattina e sera, si può creare un modello che aiuta ad alleviare l’ansia, la distrazione e altro.

i benefici del decluttering

Migliora il tuo umore

L’atto di riordinare è di per sé uno stimolo per l’umore. Infatti, rinfrescare uno spazio rimuovendo il disordine può aiutare con la depressione. Non si tratta semplicemente di mantenere uno spazio ordinato e senza disordine; il decluttering dovrebbe anche comportare lo spostamento delle cose, il lasciare andare gli oggetti, e vedere i frutti del tuo lavoro quando le superfici si liberano.

Dopo una sessione di decluttering dedicata, molte persone riferiscono di sentirsi più energiche, più chiare e di avere un senso di realizzazione e orgoglio. Si tratta di un sollievo a breve termine, ma gli effetti di riordinare una piccola area possono essere un ottimo trampolino di lancio per trovare l’energia.

Stabilisce dei limiti

Il disordine può essere il risultato di una mancanza di sostegno in casa o di non essere sulla stessa pagina come gli altri nella tua famiglia. Può essere frustrante sentirsi come l’unica persona in casa che si preoccupa del disordine, ma i benefici del decluttering possono aiutare a stabilire dei confini. Questi benefici funzionano anche con la pulizia generale della casa.

Scritto da redazione online
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Cucine e stufe d’epoca originali: come valorizzarle al meglio

Come rendere festosa una casa minimalista a Natale

Leggi anche
Contents.media