Idee d’arredo per un bagno massimalista: stile e design

Ci sono pochi ingredienti chiave che compongono il bagno massimalista: ecco tutto ciò che dovreste sapere.

Vorreste progettare un bagno massimalista ma non sapete da dove iniziare? Ecco alcuni preziosi consigli per voi.

Idee d’arredo per un bagno massimalista

Ci sono pochi ingredienti chiave che compongono il bagno massimalista e il primo è la carta da parati.

Più è scura e con più motivi, meglio è. So che non tutti vogliono la carta da parati nel proprio bagno e che, se la si usa, è necessaria una buona ventilazione, quindi se non fa per voi, cercate di adottare colori di vernice più scuri.

In alternativa, potreste utilizzare piastrelle più scure e inserirvi dei motivi. L’unica cosa che dovete ricordare è di creare un contrasto tra le stampe. Introducete motivi botanici audaci e mescolateli con piastrelle geometriche e contemporanee per dare alla stanza un’atmosfera massimalista.

Un altro modo per abbracciare il massimalismo è aggiungere piante. E tante. Ricordate che non si tratta di un look semplice e minimalista, quindi più piante avete e più accessori potete includere nel vostro schema, meglio è. Per un bagno dal look massimalista, la scelta è sicuramente quella di aggiungere più piante. Se pensate di aver finito di progettare la vostra stanza, aggiungete probabilmente qualche altro pezzo e l’avrete completata.

Texture

Se i motivi e le stampe contrastanti non fanno per voi, ma volete comunque qualcosa di più di un look minimalista, provate a inserire una selezione di vernici e colori audaci. Più sono scuri, meglio è. Il bagno massimalista abbraccia un’atmosfera lunatica. È scuro, afoso e accogliente.

Create il vostro spazio utilizzando una tavolozza di colori ricca e invitante, aggiungete molte fioriture e profumi, oltre a texture, e sarete sulla buona strada per avere una casa massimalista. Ricordate di essere audaci e temerari quando create il vostro progetto massimalista. Lo stile del design deve essere sorprendente, addirittura scioccante, pieno di carattere e personalità, oltre che di colore, texture e piante.

Naturalmente ognuno di noi ha il proprio modo di interpretare questo look e nulla vi impedisce di prendere parte al look massimalista e di combinarlo con altri stili. Se non amate le stanze buie, ma volete comunque arricchire l’arredamento massimalista, aggiungete semplicemente molto verde, diversi motivi e stampe vivaci, ma mantenete lo sfondo leggero e arioso. In questo modo non vi sentirete troppo claustrofobici, ma potrete comunque abbracciare tutto ciò che il massimalismo racchiude.

Scritto da Redazione Online
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Ufficio domestico: domande comuni sui tappetini in vetro

Come creare l’Airbnb perfetto: preziosi consigli

Leggi anche
Contents.media