Il castello di Balmoral: all’interno della dimora preferita dalla Regina

Lontano dal trambusto degli impegni pubblici, il rifugio reale era notoriamente conosciuto come il "luogo felice" della Regina Elisabetta II.

Il Castello di Balmoral è una tenuta di 50.000 acri situata nella Dee Valley nell’Aberdeenshire, a circa 100 miglia a nord di Edimburgo. Lontano dal trambusto degli impegni pubblici, il rifugio reale era notoriamente conosciuto come il “luogo felice” della Regina Elisabetta II.

Chi ha progettato il castello di Balmoral?

Balmoral, che non fa parte del Crown Estate, è considerato un edificio baronale scozzese e in stile gotico. Il castello originale fu portato dalla famiglia Farquharson dal principe Alberto per la regina Vittoria nel 1852, ma fu ritenuto troppo piccolo per la crescente famiglia reale e finì quindi per essere demolito. La sostituzione fu realizzata dagli architetti John e William Smith, padre e figlio, che costruirono il castello in granito locale.

Fu la regina Vittoria a innamorarsi per prima del suggestivo scenario delle Highlands che circonda Balmoral (l’aiutò a superare la morte del principe Alberto nel 1861). Lontano dalla grandezza del palazzo, Balmoral vanta cinque miglia di passeggiate nel parco, giardini formali intorno alla casa, un giardino d’acqua, una veranda vittoriana, una splendida biblioteca (in basso) e un’area sistemata dalla regina Mary nella terra del XX secolo.

Con quale frequenza la Regina visitava Balmoral?

Ogni estate Sua Maestà si recava nella sua tenuta scozzese e i membri della sua famiglia erano invitati a trascorrere del tempo con lei. Si dice che la Regina amasse trascorrere il tempo a Balmoral perché lontano dagli occhi del pubblico, dove la famiglia poteva esplorare l’aria aperta, andare a cavallo e ammirare lo splendido paesaggio.

“Penso che la nonna sia la più felice lì”, ha detto la principessa Eugenie, nipote della Regina, nel documentario Our Queen at Ninety. !Penso che ami davvero, davvero tanto le Highlands. È una base incantevole per la nonna e il nonno, per noi che veniamo a trovarli lassù, dove c’è spazio per respirare e correre”.

Il castello di Balmoral storia

Sebbene il Castello di Balmoral fosse noto per essere una delle residenze reali preferite dalla Regina, è stato anche una popolare casa di vacanza. Nel 1980, il principe Carlo portò la principessa Diana a trascorrere un fine settimana con la sua famiglia. Tornarono un anno dopo in occasione della loro luna di miele.

Sempre a Balmoral il principe Harry e il principe William seppero della morte della madre nel 1997. Più recentemente, la Regina ha invitato il 15° Primo Ministro britannico, Liz Truss, nell’ambiente informale della sua casa nell’Aberdeenshire, anziché a Buckingham Palace.

È possibile visitare Balmoral?

Il castello di Balmoral è aperto al pubblico da aprile a luglio di ogni anno. Talvolta è possibile organizzare visite di gruppo al di fuori di questo periodo. In seguito alla morte di Sua Maestà la Regina, sul sito web del castello di Balmoral si legge: “Le tenute di Balmoral saranno chiuse ai visitatori fino a nuovo avviso e durante il periodo di lutto i cancelli principali saranno chiusi a tutto il traffico. I cancelli principali e le strade intorno a Balmoral saranno estremamente trafficati in questo triste momento”.

Scritto da Redazione Online
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Idee di arredamento economico per il bagno degli ospiti

Camera da letto scura: idee per uno spazio drammatico e avvolgente

Leggi anche
Contents.media