L’ordine in cui ristrutturare una casa: tutto ciò che c’è da sapere

Più della metà di noi ha ammesso di non sapere realmente da dove iniziare...

Conoscere l’ordine in cui ristrutturare una casa può stravolgere l’intero processo. Quando si ristruttura una casa, può essere confusionario sapere su cosa concentrarsi e cosa aggiungerà valore. Scrivete l’ordine dei piani e delle priorità, in modo da avere un elenco a cui attenersi, e stabilite un budget per ogni modifica.

Se la trasformazione comporta lavori strutturali o di cablaggio elettrico, è necessario rivolgersi a un professionista, perché un lavoro non all’altezza potrebbe causare enormi problemi in futuro.

L’ordine in cui ristrutturare una casa: tutto ciò che c’è da sapere

Affrontare i problemi strutturali

Prima di effettuare qualsiasi lavoro, l’edificio deve essere strutturalmente solido, il che include la sostituzione dei soffitti, la stabilizzazione delle pareti e la riparazione di umidità o perdite. Una volta decisi i lavori da eseguire, è importante scegliere il miglior artigiano per il lavoro.

Apportare piccole modifiche alle porte

Una volta che l’immobile è sicuro, è bene occuparsi delle porte interne ed esterne. Si tratta di un lavoro più semplice da affrontare prima di apportare modifiche più importanti come la ristrutturazione della cucina.

Le porte lasciano un’impressione duratura agli ospiti e anche piccole modifiche, come la sostituzione delle maniglie o l’aggiunta di un battente sulla facciata, conferiscono carattere. Se il budget a disposizione è limitato, è meglio verniciare e levigare le porte piuttosto che sostituirle, perché in questo modo si trasformano e prendono vita senza spendere troppo.

Sostituire i termosifoni

Con il recente aumento del costo della vita, la prossima cosa da fare è sostituire i radiatori. È un progetto che può far risparmiare sulle bollette e aggiungere valore alla casa. Un immobile medio con tre o quattro camere da letto ha dieci termosifoni, che potrebbero essere sostituiti per un costo di circa 1.600 euro; si stima che questo intervento possa aggiungere fino a 10.000 euro di valore di rivendita.

Con l’attuale situazione economica, è fondamentale concentrarsi sui costi futuri quando si ristruttura. I radiatori moderni sono più efficienti del 50% e possono far risparmiare più del 10% sulle bollette del riscaldamento. Un vantaggio enorme dopo l’aumento dei prezzi dell’energia.

l'ordine in cui ristrutturare una casa

Considerare una nuova cucina

Una volta terminati questi lavori, se necessario, la cucina dovrebbe essere la prima stanza ad essere rinnovata. Essendo una delle aree più frequentate di una casa, la cucina richiede molta attenzione e coordinamento per funzionare senza problemi. Bisogna verificare che l’impianto elettrico sia a posto, che il forno, il frigorifero e i mobili della cucina siano posizionati correttamente e che sia necessario l’aiuto di un designer per rielaborare la disposizione. IKEA ha un pratico visualizzatore di cucine in 3D per sperimentare gli stili a casa vostra.

Scritto da Redazione Online
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Salotto blu: le migliori idee per rinnovare lo spazio

Come preparare la casa per la stagione estiva

Leggi anche
Contentsads.com