Manutenzione esterno casa: preziosi consigli

La mancata manutenzione dell'esterno della casa la rende vulnerabile ai parassiti, all'umidità e al marciume. Ecco come evitare ciò.

La manutenzione dell’esterno della casa è di vitale importanza, ma è una sfaccettatura che spesso tendiamo a ignorare. La casa è uno degli investimenti più importanti e preziosi e la manutenzione regolare è fondamentale per mantenerla in ottimo stato. Tuttavia, la maggior parte delle persone è talmente presa dalla manutenzione degli interni della casa che dimentica gli esterni, il che è spesso dannoso.

La mancata manutenzione dell’esterno della casa la rende vulnerabile ai parassiti, all’umidità, al marciume e al degrado che comportano costose riparazioni, oltre a compromettere la sicurezza e l’estetica dell’abitazione. Continuate a leggere questi consigli per mantenere la vostra casa in condizioni eccellenti.

Consigli per la manutenzione dell’esterno della casa

Pulire il rivestimento

I rivestimenti proteggono la casa dagli elementi ambientali. Con il tempo sporco, polvere, detriti e muffa si accumulano sul rivestimento, compromettendone l’aspetto e causando costose riparazioni o sostituzioni. Per questo motivo, è necessario pulire i rivestimenti della casa almeno due volte l’anno, indipendentemente dal materiale del rivestimento. Per rimuovere la sporcizia dai rivestimenti si può effettuare un lavaggio elettrico o utilizzare una spazzola robusta e acqua saponata. Poiché i rivestimenti della casa sono spesso angolati, assicuratevi di pulire gli angoli e di controllare che non ci siano crepe, in modo da ripararle per evitare che l’acqua si infiltri nelle pareti.

Ispezionare e riparare il sistema di copertura del tetto

Ispezionate le parti del tetto, tra cui le tegole, le valli, le scossaline, gli intradossi e le gronde, per identificare i segni di danni e difetti. Le tegole mancanti, il calafataggio incrinato delle scossaline, le macchie di ruggine, i cedimenti, il degrado e le tegole rotte potrebbero far entrare in casa marciume, parassiti e umidità, quindi è necessario riparare i danni tempestivamente. Se un tetto ha più di dieci anni, diventa debole e arrugginito e diminuisce l’estetica della casa, quindi prendete in considerazione l’idea di investire in una sostituzione completa del tetto.

Manutenzione esterno casa consigli

Dipingere l’esterno della casa

Una nuova mano di vernice all’esterno della casa è uno dei modi più semplici e meno costosi per aumentare il fascino del giardino. La verniciatura sigilla le superfici delle pareti esterne, proteggendo la casa dai danni. Cercate i segni di scheggiature o scrostature della vernice e valutate se investire in un ritocco o in una nuova mano. Tuttavia, assicuratevi di scegliere un colore di vernice che sia complementare alla tonalità esistente. Anche una mano di vernice sulla porta d’ingresso può stravolgerne l’estetica.

Riparare il vialetto

Assicuratevi di eseguire ispezioni di routine del vialetto. Se notate crepe o buchi, dovreste pensare a ripararli, perché spesso compromettono l’estetica della casa e potrebbero causare gravi problemi se lasciati incustoditi. Riempite o rattoppate le schegge o le crepe sul vostro vialetto in calcestruzzo utilizzando prodotti per la riparazione del cemento. Tuttavia, rivolgetevi a un professionista per il calcestruzzo affondato o per buchi o crepe più profondi.

Una volta riempiti tutti i buchi e le toppe, si può considerare l’installazione di un sigillante impermeabile per combattere la comparsa di macchie in futuro. Per mantenere il vialetto in condizioni perfette, non dimenticate di effettuare un lavaggio elettrico.

Scritto da redazione online
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Arredamento soggiorno in stile moderno: ecco le regole da seguire

Case con i tetti in metallo: cose importanti da sapere

Leggi anche
Contents.media