Modi semplici per rendere la casa a prova di polline

Esistono una serie di semplici misure da adottare per ridurre al minimo la raccolta di polline in casa e l'aggravarsi delle allergie.

Avere una casa a prova di polline è estremamente importante. La stagione dei pollini di erba va dalla primavera all’inizio dell’autunno, con un picco in estate. Il polline potrebbe portare molti ad affrontare congestione nasale, prurito agli occhi e naso chiuso.

La buona notizia, però, è che esistono una serie di semplici misure da adottare per ridurre al minimo la raccolta di polline in casa e l’aggravarsi delle allergie.

Continuate a leggere per scoprire cinque consigli su come rendere la vostra casa a prova di polline (e rendere i prossimi mesi un po’ più sopportabili)…

Modi semplici per rendere la casa a prova di polline

Pulire spesso

Programmare una regolare pulizia della casa presenta molti vantaggi. Rimuovere il disordine e gli oggetti inutilizzati può aiutare il vostro benessere mentale (perché possedere meno oggetti può aiutare ad alleviare lo stress e a ridurre la distrazione). Inoltre, ha anche il potenziale di migliorare la vostra salute fisica, in particolare per coloro che soffrono di allergie legate al polline. Tra l’altro, la pulizia della casa può essere organizzata anche in pochissimo tempo.

Scegliere biancheria da letto naturale

Le nostre lenzuola sono focolai di polvere e particelle di polline che si sono accumulate a causa del movimento generale all’interno della casa o a causa dei pollini portati all’interno della casa. È quindi importante lavare spesso la biancheria da letto (le lenzuola dovrebbero essere pulite una volta alla settimana e i materassi passati con l’aspirapolvere almeno una volta al mese) e scegliere la biancheria da letto in modo oculato.

Fare il bagno agli animali domestici una volta alla settimana

Per quanto amiamo i nostri amici pelosi, gli animali domestici possono portare in casa ogni tipo di sporcizia, compresi gli allergeni che possono diffondersi con lo spargimento del pelo in tutta la casa. Fare il bagno agli animali almeno una volta alla settimana può ridurre la possibilità di diffondere le particelle di polvere e polline portate dall’esterno.

È anche importante passare l’aspirapolvere per raccogliere i peli che si depositano in casa. Optate per un aspirapolvere con sistema di filtraggio HEPA, che aiuta a catturare un maggior numero di piccole particelle. Inoltre, ricordate di pulire anche quest’ultima!

casa a prova di polline consigli

Evitate le piante da appartamento in fiore

Sono belle, ma non sono allergeniche? Evitate. Se soffrite di raffreddore da fieno, evitate le piante d’appartamento fiorite, come orchidee, stephanotis e piante ragno, che potrebbero peggiorare i sintomi in casa vostra.

Questo non significa però che dobbiate accontentarvi di una casa priva di verde. Alcune piante da appartamento possono infatti aiutare a prevenire l’insorgenza dei sintomi del raffreddore da fieno. Le ninfee della pace non solo conferiscono un’estetica elegante alla casa, ma le loro qualità purificanti rendono l’aria più pulita.

Mantenete i pavimenti puliti

Una casa con pavimenti in laminato, piastrelle o legno può facilmente accumulare polvere. Il modo migliore per evitarlo è usare una scopa a vapore per pulire a fondo il pavimento e assicurarsi che tutte le particelle vengano lavate via.

Cercate di pulire le zone ad alto traffico, come la cucina, il bagno e l’ingresso, una o due volte alla settimana.

Scritto da Redazione Online
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

I colori migliori per ogni stanza della casa: consigli degli esperti

Come incorniciare una parete di casa con le travi metalliche

Leggi anche
Contentsads.com