Portariviste da terra o da parete: due modelli tra cui scegliere

I giornali e i quotidiani presenti nelle nostre case non sono oggetti effimeri, ma veri e propri tesori da conservare. Scopri i portariviste a muro o a terra per il soggiorno.

Sei circondato da pile di fogli e non trovi mai quello che cerchi? I portariviste ti permettono di organizzare non solo i documenti, ma anche periodici, bollette, lettere e molto altro. Sono perfetti da collocare accanto alla scrivania o al tavolino del soggiorno.

Portariviste da terra o da parete: quale scegliere?

Portariviste da terra o da parete: quale scegliere?

Il portariviste è un complemento d’arredo decorativo e funzionale. Grazie ai materiali e alle forme particolari, sono un elemento irrinunciabile. Arredano non solo con il contenuto, ma anche con la struttura stessa che si piega, si riveste di pelle o di altri materiali, sempre alla ricerca della propria originalità.

Il contenitore di riviste e giornali diventa un vero e proprio modo di esaltare un angolo o una parete della casa.

Ma come sceglierlo? In commercio ci sono varie soluzioni: i portariviste da terra o da parete. A seconda del risalto che si desidera dare a fogli, giornali e lettere si può optare per una di queste due proposte.

Portariviste da terra

La storia dei portariviste è piuttosto recente. C’è voluta l’esplosione e la diffusione di giornali, magazine e periodici perché questi oggetti avessero senso. La loro concezione è semplice: raccogliere le riviste in un unico spazio per averle a portata di mano e per evitare di vederle sparpagliate su tavolini e scaffali.

Portariviste da terra quale scegliere

Il portariviste da terra permette di tenere in ordine e allo stesso tempo di mostrare le riviste, i cataloghi e i volumi preferiti. Veri e propri oggetti di arredo di cui ammirare le copertine. Designer e grandi brand si sono sbizzarriti con portariviste da terra dalle forme più diverse, fino a farne diventare opere d’arte di design.

Portariviste di design da terra

Da oggetto estremamente funzionale nelle versioni in plexiglass, all’incontro di acciaio, vetro, cuoio e ferro battuto nelle versioni più elaborate. Senza dimenticare poi le versioni in materiali plastici. Qualunque sia il materiale scelto, il portariviste da terra avrà un impatto decisivo sugli arredi, esprimendone la personalità.

Portariviste da parete

Per chi non sopporta il disordine e ricerca una soluzione che non ingombri e che possa contenere documenti e riviste, questo è il modello ideale. I portariviste da parete sono oggetti così diffusi che oggi si trovano facilmente molte proposte su come costruirne uno in autonomia utilizzando cassette della frutta, pallet di legno o cartone.

Portariviste da parete quale scegliere

Accanto alla scrivania, per riviste, documenti e tutti i piccoli oggetti da tenere a portata di mano, il portariviste da parete assicura ordine e organizzazione. A casa come in ufficio. Se inserito all’ingresso, invece, il portariviste si fa vero e proprio complemento d’arredo. Un invito che dice molto di noi, della nostra casa e dei nostri gusti.

Parete ingresso con riviste

Come per i portariviste da terra, anche per quelli da parete esistono materiali e stili diversi tra cui scegliere per conservare documenti e decorare le pareti di casa in maniera utile e originale. Dai modelli essenziali in plastica a soluzioni più resistenti in acciaio, senza dimenticare il classico e intramontabile legno.

Scritto da Redazione Casa
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Il vetrocemento: i metodi più efficaci su come utilizzarlo in casa

Le tende adatte a una camera da letto lilla: consigli e suggerimenti

Leggi anche
Contents.media