Quadri per la casa: come determinarne il valore?

Se volete che la vostra scelta artistica sia anche un investimento, ecco alcuni aspetti significativi che influenzano il valore commerciale dell'arte.

Vorreste acquistare dei quadri per la casa ma non sapete quali fattori considerare? Un’opera d’arte accuratamente selezionata può contribuire all’estetica di una casa, ma ha anche un valore. Il valore dell’opera di un artista è un argomento ricorrente nel settore dell’arte.

Cosa fa sì che un’opera d’arte venga venduta a 10.000 dollari e un’altra a 10 milioni, o addirittura a 100 milioni?

La risposta corretta è che non si tratta solo di talento o abilità. È l’accumulo di criteri che vengono misurati l’uno con l’altro, compresi elementi evidenti come le dimensioni e altri meno ovvi come la reputazione di un artista e la domanda dei collezionisti.

Se volete che la vostra scelta artistica sia anche un investimento, ecco alcuni aspetti significativi che influenzano il valore commerciale dell’arte.

Quadri per la casa: come determinarne il valore?

Considerare la storia della proprietà

L’indagine sulla storia dell’opera d’arte può fornire l’accesso ai precedenti record di vendita che rivelano il valore monetario dell’opera. Conoscere i precedenti proprietari di un’opera d’arte ne indica il valore. È bene affidarsi a un perito d’arte esperto e riconosciuto che vi aiuti a determinare la provenienza di un’opera d’arte. I periti d’arte registreranno con cura la provenienza dell’opera d’arte in una relazione di stima che potrete utilizzare per scopi ufficiali.

Certificato di autenticità

L’autenticazione di un’opera d’arte può essere semplice come chiedere all’artista o complicata come sottoporla a test di laboratorio, ma la documentazione è essenziale in entrambi i casi. Poiché sempre più acquirenti individuali acquistano opere d’arte direttamente da aste e fiere senza assistenza professionale, il certificato che dovrebbe accompagnare un’opera d’arte è diventato sempre più importante.

Quadri per la casa come determinarne il valore

Condizioni

I restauri di qualsiasi tipo riducono il valore dell’arte; infatti, alcuni collezionisti cercano solo opere non restaurate. Naturalmente, la qualità del restauro determina l’entità della diminuzione del valore. Un’opera sapientemente restaurata è più preziosa di una che è stata vittima di un restauro scadente.

Quando si ha a che fare con un oggetto restaurato, è fondamentale analizzare come il restauro abbia influenzato l’aspetto, la struttura e l’integrità dell’opera. Migliori sono le condizioni, maggiore è il valore, ma è necessario considerare anche gli altri fattori di questo elenco.

La tecnica

Il valore dell’arte è indiscutibilmente influenzato dalla tecnica. Si tratta di un originale dipinto a mano? O forse un processo fotografico estremamente insolito? Questi elementi conferiscono indubbiamente un valore. Per stabilire il valore, è necessario esaminare anche le opere create con gli stessi mezzi. Il confronto tra due dipinti dello stesso artista può fornire un indicatore più preciso del valore rispetto, ad esempio, al confronto tra un dipinto e una stampa, in quanto l’uno avrà un effetto minimo o nullo sul valore dell’altro.

LEGGI ANCHE:

Scritto da Redazione Online
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Acciaio inossidabile per esterni: è il miglior materiale?

Tendenze tappeti 2022: quali implementare in casa quest’anno

Leggi anche
Contents.media