Recupero architettonico: cos’è e come sfruttarlo

Aggiungi carattere alla tua casa con queste soluzioni.

Il recupero architettonico porta un pezzo di storia nella tua casa. Legno recuperato, porte dipinte a mano, insegne antiche e altri pezzi di recupero aggiungono il carattere del vecchio mondo alle case vecchie e nuove. E poiché stai riutilizzando un pezzo esistente invece di acquistarne uno nuovo, decorare con il recupero architettonico può essere un modo sostenibile per arredare la tua casa.

Prima di andare a caccia di tesori di recupero, ci sono alcune cose che dovresti sapere, tra cui cosa cercare quando acquisti e come capire se il materiale è sicuro da usare in casa tua.

Sapere dove acquistare i prodotti

Per trovare tesori antichi e legno recuperato, vai a caccia di recuperi architettonici o negozi di forniture edili. Anche alcuni grandi magazzini hanno legno di recupero, e spesso si possono trovare pezzi più piccoli nei mercati delle pulci e nei negozi di vintage e antiquariato. Anche siti web come Etsy ed eBay sono risorse utili per trovare pezzi unici.

Garantire una buona vestibilità

Misurare è fondamentale per garantire che un pezzo antico si adatti e funzioni correttamente nella tua casa. Per esempio, le porte sono oggetti popolari di recupero, ma le loro dimensioni possono avere una strana misura in aperture moderne. Potrebbe essere necessario rimodellare l’apertura per farla funzionare. Misura attentamente l’oggetto e il tuo spazio prima di acquistarlo.

Controlla le politiche di restituzione

Anche con buone misure, è difficile sapere se un pezzo di recupero funzionerà nella tua casa. Conosci le politiche di un negozio nel caso tu abbia bisogno di mettere qualcosa in attesa prima di comprarlo.

Pulire il legno di recupero prima di decorare

Prima di portare il legno di recupero in casa tua, puliscilo con cura usando una spazzola di nylon rigida. Se il legno è in buone condizioni, puoi passarlo sotto un rubinetto, un tubo o un’idropulitrice. Specialmente per il vecchio legno da ardere, dovresti anche ispezionarlo per gli insetti. Il legno che è stato essiccato in forno probabilmente non ospiterà insetti persistenti.

Test per la vernice al piombo

La patina scheggiata del legno dipinto in precedenza fa parte del fascino del recupero architettonico, ma potrebbe esserci un pericolo in agguato. Un kit di test istantaneo può confermare rapidamente la presenza di piombo nella vernice, ma è sempre prudente prendere precauzioni. Lavora all’esterno, lontano dalle porte e dalle finestre della tua casa, e indossa una protezione adeguata quando hai a che fare con legno verniciato a scaglie.

Anche prendendo precauzioni, potresti voler evitare di portare in casa qualcosa che si sta scheggiando o sfaldando attivamente, specialmente se hai bambini piccoli o animali domestici. In alcuni casi, la verniciatura a spruzzo del pezzo con un sigillante trasparente può impedire che cadano pericolose schegge di vernice.

Recupero architettonico casa

Riutilizzare le colonne decorative

Colonne recuperate possono introdurre un senso di carattere signorile nella tua casa. Tuttavia, non tutte le colonne antiche sono adatte a sostenere i muri, quindi pensa di usarle solo in modo decorativo. All’esterno, frammenti di colonne in cemento o pietra aggiungono un fascino classico.

Metti in mostra i pezzi invecchiati

Piccoli pezzi di recupero architettonico servono come accenti poco costosi se esposti in modo prominente su scaffali o tavolini. In genere si possono decorare così come sono; la vernice scrostata e le patine consumate non fanno che aumentare il loro fascino. Le rosette di legno, per esempio, sono pezzi d’arte in miniatura che si possono trovare a un prezzo ragionevole in molti negozi di recupero.

Scritto da redazione online
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come decorare in stile minimalista: una casa semplicemente bella

Modi infallibili per accogliere il massimalismo in casa

Leggi anche
Contents.media