Soggiorno art déco: per uno stile alla Gatsby

I Ruggenti Anni '20 e l'estetica del Grande Gatsby. Scopriamo come arredare un soggiorno Art Déco.

Sogni per la tua casa uno stile d’altri tempi, sofisticato e dalle linee morbide? L’Art Déco è lo stile che fa al caso tuo. Basteranno pochi complementi d’arredo per donare alla tua casa il giusto grado di eleganza.

In questa guida troverai tutti i suggerimenti su come arredare il tuo soggiorno Art Déco.

Le origini dello stile Art Déco

Il nome Art Déco deriva dalla sintesi del titolo Exposition internationale des arts décoratifs et industriels modernrs (ovvero Esposizione internazionale delle arti decorative e industriali moderne) tenutasi a Parigi nel 1925. Si tratta di un fenomeno che ricoperto un arco temporale che va dal 1925 al 1930 in Europa, in America si è prolungato fino al 1940.

Lo stile Art Déco ha riguardato il design, l’architettura e la moda.

Per parlare dello stile Art Déco è doveroso prendere ad esempio il libro simbolo di questa epoca: Il Grande Gatsby di Francis Scott Fitzgerald. Tra le pagine di questo libro si respira tutta l’opulenza, la frenesia e la bellezza che troviamo nelle opere nate in questo particolare momento storico situato a cavallo tra le due Guerre Mondiali.

L’Art Déco è figlia del primo conflitto mondiale. Negli anni ’20 la ricca borghesia aveva la necessità di lasciarsi alle spalle gli orrori della guerra e immergersi a capofitto nella vita celebrandola. Questo è il periodo in cui i mercati di Wall Street si affermano e i nuovi ricchi organizzano feste opulente, chiassose, frenetiche per celebrare i loro successi.

le origini dello stile art déco

Le caratteristiche dello stile Art Déco

L’Art Déco è caratterizzata essenzialmente da forme classiche e simmetriche, geometrie nette. Da un punto di vista visivo l’Art Déco si contrappone allo stile Liberty il quale, contrariamente, si caratterizza per forme flessuose che ricordano la dolcezza della natura. Anche la filosofia dei due stile è nettamente contrapposta: mentre lo stile Liberty fa suoi tutti quei principi che incarnano il romanticismo, la dolcezza e il sogno; l’Art Déco, al contrario, è energico, mondano e compatto.

La parola d’ordine dell’Art Déco è modernità, proprio in questo periodo si sviluppano i primi aerei, vengono costruiti i primi grattacieli e l’elettricità arriva in tutte le case. La società ora ha nuovi miti e guarda con disprezzo tutto quello che è considerato vecchio, obsoleto. Non a caso questi sono gli anni in cui si affermano il Jazz e il Charleston segnando l’estetica di questa epoca.

Le fonti di ispirazione di questo stile sono l’arte extraeuropea, ma anche quella delle antiche civiltà egizie e cinesi, fino al cubismo e al futurismo. L’Art Déco ottiene un grande successo nelle arti decorative, dando un nuovo slancio al design. L’arredamento Déco è caratterizzato da una foggia elegante e curata, impreziosita da materiali come lacca, legno intarsiato, vetro colorati, pelli e acciaio inossidabile.

La fine dell’Art Déco, come qualsiasi altra moda, giunge nel preciso momento in cui si massifica. Con la produzione industriale di oggetti, abiti e complementi d’arredo tutti possono avere in casa un pezzo Déco, facendo perdere a questo stile la sua aurea di esclusività che l’aveva contraddistinta durante la sua ascesa.

soggiorno art déco

Soggiorno Art Déco: come arredarlo

Una volta chiarite le origini e le caratteristiche dello stile Art Déco possiamo andare a vedere come applicare quest’estetica all’arredamento del tuo soggiorno. Puoi decidere di sistemare alcuni complementi d’arredo in stile Déco o di ristrutturare completamente il tuo soggiorno. Ecco alcuni suggerimenti per arredare il tuo soggiorno in perfetto stile Art Déco.

soggiorno art déco

Pattern geometrici

L’Art Déco è caratterizzata da diversi pattern geometrici: a forma di freccia, a zig zag, trapezoidali, radiali. Puoi decidere di utilizzare questi motivi geometrici per la tappezzeria del tuo soggiorno o per le federe dei cuscini del tuo divano.

soggiorno art déco

Scegli i materiali giusti

La scelta dei materiali è fondamentale per la composizione di un soggiorno Art Déco. Questo stile è caratterizzato principalmente da materiali pesanti che, al tempo stesso, devono esprimere una sensazione di morbidezza e un aspetto opulento. Per questo motivo il materiale più in voga è il velluto. Con la sua brillantezza e morbidezza il velluto è il candidato perfetto per questo stile. Quindi sì a divani e poltrone in velluto, i colori sono scuri, come il verde petrolio e il blu.

soggiorno art déco

Elementi che non possono mancare

Come è già stato detto l’opulenza è una delle caratteristiche principali dello stile Art Déco, quindi anche i materiali che andrai a scegliere per l’arredamento del tuo soggiorno dovranno rispecchiare questa caratteristica. Quindi sì al marmo utilizzato come base per i tavolini o per il tavolo da pranzo.

Le lampade in vetro daranno un tocco in più di eleganza al tuo soggiorno. Non dimenticarti dell’oro che non può assolutamente mancare! Può essere un semplice centrotavola oppure può essere parte integrante dell’arredamento. Puoi scegliere di decorare la tua casa con un lampadario dorato stile Spike o come elemento decorativo dei tuoi mobili.

soggiorno art déco

Specchio come complemento d’arredo

Possedere uno specchio Art Déco significa donare alla casa un pezzo unico, davvero suntuoso ed elegante. La cornice dorata dalle forme bizzarre ma raffinate doneranno al tuo soggiorno un aspetto molto Gatsby, inoltre posizionare uno specchio su una parete frontale alla finestra accrescerà la luminosità del tuo soggiorno.

soggiorno art déco

Scritto da redazione online
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come far sembrare più grande la propria cucina: tutti i consigli

Casa di Emma Watson: tutti i magici dettagli

Leggi anche
Contents.media