Spa domestica: la migliore tendenza dell’anno

Postazione manicure-pedicure? Champagne? Un sogno a occhi aperti.

Una spa domestica è ormai tra i sogni di tutti. Ricordate quando, negli anni ’90, avere una doccia a vapore nel vostro bagno sembrava una grande stravaganza? Era equivalente all’installazione di un telefono nella vostra auto. Quei giorni sono passati da un pezzo e, ora, la costruzione di una spa domestica sta diventando una richiesta standard per i designer.

“Un tempo realizzavamo due o tre progetti all’anno in cui c’era un’incredibile spa nel seminterrato o nella terrazza di una casa”, dice Matthew Quinn, guru della cucina e del bagno. Ma ora? “È decisamente raddoppiato”. A proposito, esistono infatti innumerevoli modi per ristrutturare il seminterrato e trasformarlo in un bel rifugio. Quinn sta attualmente lavorando su una spa domestica a Los Angeles e un’altra a Dallas, dove il proprietario della casa ha richiesto una cabina per l’abbronzatura spray. “Vogliono postazioni per manicure e pedicure e postazioni per parrucchieri”, dice. Ogni spa è progettata per ospitare un gruppo di amici, con due o quattro stazioni.

Spa domestica: un santuario del benessere

La gente è davvero alla ricerca di santuari privati, secondo Andrew Kline, direttore del design del Workshop/APD di New York. “Le persone sono ora interessate al benessere in un modo più esperienziale”, dice. Alcuni dei suoi clienti stanno limitando le loro palestre domestiche all’essenziale in modo da poter preventivare la spesa extra per una sauna. “È l’idea che il fitness non sia solo allenarsi, ma anche avere momenti di relax e di contemplazione”, dice.

Spa domestica dettagli

In uno dei suoi progetti a Nantucket, si entra nella spa scendendo le scale direttamente in una vasca calda. Dopo un bagno, ci si sposta in uno spazio secco adiacente che ha una sauna e un bagno turco. Una tale stregoneria richiede un alto livello di intervento tecnologico, come i sistemi HVAC per l’aria umida e i consulenti della piscina per assicurarsi che il marmo scelto per le pareti non scolorisca a livello dell’acqua.

Nella casa di Palm Beach di una ex cheerleader, lo studio StoneFox ha allestito un intero piano dedicato alla salute. Sono presenti una palestra, un parrucchiere, postazioni manicure-pedicure e due sale per trattamenti corpo. Oltre al bagno turco rivestito di marmo e alla sauna a infrarossi in tek del cliente, una piscina fredda li aspetta, grazie a tubature refrigerate.

La differenza con gli ambienti commerciali

In effetti, i designer dicono che un elemento separa la spa domestica dalle versioni pubbliche: la mancanza di regolamenti governativi. “Non si hanno tutte le maniglie e i cartelli che sono richiesti in un ambiente commerciale”, dice Quinn, che ha sostituito il garage di un cliente con un salone termale. Quest’ultimo è ricco di pavimenti a scacchi bianchi e neri, mobili in noce a grana incrociata, infissi in oro brillante e luci LED nascoste.

Scritto da redazione online
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Errori di riciclaggio: quali sono i più comuni

Il fascino dei motivi marmorizzati in casa: stile ed eleganza

Leggi anche
Contents.media