Vernice: come scegliere i toni più caldi per una stanza

Innumerevoli tonalità in grado di stravolgere l'estetica della casa.

La vernice è celebrata per fornire un modo veloce, versatile e conveniente per aggiornare gli interni e aggiungere impatto decorativo. Tuttavia, nel corso della storia, le tendenze dei colori raramente sono rimaste ferme. Nell’ultimo anno la tendenza per i grigi si sta spostando verso toni più caldi.

Qui vediamo perché e che tipo di sfumature stanno andando di moda ora.

David Mottershead, fondatore e amministratore delegato dell’azienda di vernici Little Greene, ha notato all’inizio della pandemia che la gente ha iniziato a comprare bianchi più caldi. È come se il tempo trascorso a lavorare e vivere nello stesso ambiente avesse istigato un movimento intuitivo verso tinte più gradevoli. L’aumento del tempo trascorso sullo schermo negli ultimi mesi, il passaggio tra luci brillanti e colori sgargianti ha amplificato la preoccupazione per la nostra salute mentale e l’atmosfera in cui ci circondiamo.

Le tavolozze naturali offrono l’ideale atmosfera calmante e pacifica lontano dallo stress della vita digitale moderna. Mentre le esplosioni di colore possono energizzare una stanza, uno schema più organico può adattarsi all’uso quotidiano e alle stanze multiuso che sono più occupate.

Vernice: toni calmi per una cameretta tranquilla

  • Parete e soffitto: Green Stone Pale 268 in Absolute Matt Emulsion Window Trim; Green Stone Pale 268 in Intelligent Satinwood.
  • Pannelli superiori: Green Stone Light 270 in Intelligent Eggshell.
  • Pannelli inferiori: Green Stone 270 in Intelligent Eggshell.

Little Greene ha collaborato con il National Trust per creare “il concetto di colore legato alla natura” e incarnare i pigmenti naturali profondamente radicati. Molte tonalità sono state prese direttamente dalla pietra, come un rosso terra di Siena da Nether Alderley Mill nel Cheshire. Utilizzando uno spettrofotometro per analizzare matematicamente il colore rispetto ai muri degli edifici del National Trust, Little Greene ha creato una pletora di vernici a base di terra sotto la collezione chiamata ‘Stone’. Sebbene questi esempi siano riconducibili a una linea non italiana, esistono innumerevoli vernici italiane davvero molto simili.

Queste tonalità vedono gialli e rossi tenui, e rossi bruni e umbri per una gamma di marroni. La tendenza per questi colori più terra e più caldi riflette la chiamata generale nell’ultimo anno a riconnettersi con la natura. Queste tonalità ricordano lo stile cottagecore, che richiama gli elementi più naturali per creare un tripudio di eleganza e semplicità.

Un colore più forte sulle porte può definire una giunzione tra aree diverse, mantenendo le pareti neutre per la continuità. In alternativa, anche i colori pastello sono molto apprezzati. Quest’ultimi possono cambiare l’aspetto di un interno, e sono anche noti per avere un impatto sull’umore. Mentre gli spazi completamente bianchi possono essere altrettanto chic, c’è qualcosa di speciale nell’affidarsi a una combinazione di colori energici per esprimere la propria estetica del design.

Se avete voglia di osare, considerate l’incorporazione di tonalità pastello nella casa. Queste tonalità accattivanti, dai rosa ai blu, sono di grande impatto per l’estetica delle stanze. Se inoltre volete provare a dipingere le pareti da soli, assicuratevi di prendere tutte le precauzioni necessarie per eseguire un ottimo lavoro.

Scritto da redazione online
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come decorare la casa con le rose: un tocco di classe

5 fattori chiave per una camera da letto confortevole ed elegante

Leggi anche
Contents.media