Arredamento stile cottage inglese: il fascino della campagna

Idee e consigli per realizzare un arredamento in stile cottage inglese a casa propria.

Vi siete innamorati dell’Inghilterra e delle sue campagne? Allora siete nel posto giusto, perché in questo articolo andremo a vedere come realizzare un arredamento in stile cottage inglese, così da riuscire a viaggiare con la mente e trasportare un po’ di eleganza disimpegnata d’oltremanica a casa propria.

Advertisements

Arredamento stile cottage inglese

Il fascino della campagna d’oltremanica si riflette in arredi, colori e materiali. All’interno di uno stile cottage, convivono, oltre al country chic, anche l’urban londinese. Vediamo che arredamento scegliere per ammobiliare la casa in perfetto stile cottage inglese.

Carta da parati e colore delle pareti

I cottage inglesi si caratterizzano dalla presenza di una carta da parati dai toni caldi e dalla fantasia delicata, così da andare a contrastare la rudezza del legno. Se invece l’idea della carta da parati proprio non vi convince, optate per colori caldi come il salmone o il crema, oppure per toni freddi come il carta da zucchero. Potete osare, per un tocco più country, lasciando intravedere su una parete dei mattoni.

Pavimenti

Mentre per il bagno potrete tranquillamente utilizzare delle piastrelle in ceramica, per il resto della casa vi consigliamo di utilizzare un parquet non troppo chiaro, da abbinare a tappeti classici nelle tonalità del bordeaux e del carta da zucchero, così da trasmettere l‘accoglienza e l’eleganza di un cottage inglese.

Casa in stile inglese stanza per stanza

In una casa in stile cottage inglese, l’arredamento e la disposizione di questo è molto importante per creare armonia. La presenza del legno e di un bel camino, vi porterà oltre che verso ad un arredamento autunnale, che si sposa benissimo con questo stile, anche sulla buona strada per creare delle stanze elegantemente country.

Salotto e sala da pranzo

Solitamente, in una casa inglese, salotto e sala da pranzo sono fusi in un unico ambiente.

Al centro della sala dovrà troneggiare un divano in stile inglese. Che sia di pelle o in tessuto, l’importante è che questo complemento d’arredo sia trapuntato, altrimenti non lo si potrà definire in stile english.

Tutto intorno ad esso si collocano gli altri elementi della stanza, come poltrone, un immancabile tavolino da tè, vetrinette dove riporre il servizio buono, e credenze. Ricordate che lo stile cottage inglese ama le decorazioni classiche, come dipinti e suppellettili decorate a mano.

Cucina

Una cucina in stile inglese è molto simile ad una cucina shabby chic. In questo ambiente della casa infatti, vi sarà un trionfo di legni chiari, tendine dalle fantasie delicate e dettagli rustici, come utensili e pentole di rame appese alle pareti come ornamenti. Per ottenere un effetto perfetto, mixate un po’ di stile rustico a quello moderno, quindi scegliete mobili in legno, ma con uno stile innovativo. L’elemento principe di una cucina British è sicuramente l’isola in stile mobile da pub, dove potrete intrattenere gli amici.

Bagno

Il bagno di un cottage inglese, si ispira molto allo stile coloniale, quindi, se riuscirete a procurarvela, magari in un negozio vintage, vi consigliamo di apporre qui una vasca coi piedi di leone. Darà di sicuro un pizzico di classe un po’ retro, e diventerà l’elemento centrale della stanza. Anche qui, come per gli altri ambiente della casa, vale la regola di rimanere su toni delicati. Apponete anche un vaso con fiori freschi.

Camera da letto

Per la zona notte, optate per dettagli retrò, continuando a rimanere sulla falsa riga di quelli che sono gli stili inglesi, quindi mixate un po’ di country ad un po’ di vittoriano, ricordando di rimanere su tinte pastello e decorazioni floreali, per non appesantire troppo l’occhio. Anche per la camera da letto potete ispirarvi allo stile shabby chic ed alla sua delicatezza.

Scritto da redazione online
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come illuminare un salone grande: la tecnica a zone

Come costruire un pouf poggiapiedi: riciclare e creare

Leggi anche
Contents.media