I vantaggi di un grande specchio in bagno per un ambiente principesco

Avere un grande specchio in bagno comporta grandi vantaggi, non solo di livello pratico. Vediamo perché puntare su un'ampia superficie riflettente.

Grande specchio, grandi vantaggi. I più evidenti sono di carattere pratico, legati alla comodità di poter disporre di un’ampia area ove potersi specchiare. Ciò è un chiaro plus per famiglie numerose o donne particolarmente avvezze al trucco.

Ma non sottovalutiamo il secondo grande pregio: la luminosità.

Le capacità riflettenti di uno specchio, infatti, irradieranno l’ambiente, amplificando indistintamente luce naturale e artificiale. Maggiore sarà l’area specchiata, maggiore sarà la quantita di luce riflessa.

Leggi anche: “Specchi: come sceglierli per illuminare e arredare la casa.

Uno specchio per tutti i gusti

Un grande specchio rettangolare è la prima possibile soluzione di arredo. Posto sopra un lavandino a lavabo ampio, la superficie riflettente può raddoppiare la percezione dello spazio. È possibile optare anche per una soluzione retroilluminata, capace di diffondere una illuminazione omogenea e uniforme.

L’effetto di profondità viene accentuato nel caso in cui vi siano mobili d’appoggio. Pensiamo a un lavabo appoggiato sotto lo specchio; come fosse un suddito al suo cospetto. Per i più originali, si può optare per una soluzione con cornice illuminata, dalla struttura elegante e funzionale, raffinata e geometrica. In tal maniera potremmo creare un bagno dalla verve futuristica, originalissimo.

Se il bagno è ampio perché non combinare l’effetto della rifrazione con quello della piena luce su marmo chiaro? Essa sarà capace di rimbalzare continuamente tra specchio (o specchi, per un effetto più marcato) e parete, per poi dirigersi in ogni direzione. Può bastare anche il gres effetto marmo, invece della pietra vera e propria, per ottenere lo stesso risultato. La rifrazione si gode al meglio in ambienti di generose dimensioni.

specchio-arredo

Valorizzare il bagno grazie a uno specchio classico

Arrivato a questo punto hai storto la bocca? I bagni moderni non fanno al caso tuo e preferisci una disposizione più classica? Nessun problema, questo articolo è anche per te. Gli specchi rettangolari – o tondi se preferiamo, ricordiamo però che sono meno funzionali alla rifrazione – con cornice in legno, ferro battuto o altri materiali della tradizione, sanno donare equilibrio e arricchire quanto basta ogni bagno.

Per ogni spazio, però, c’è bisogno di uno specchio della giusta dimensione: non troppo grande da svilire l’arredo circostante, non troppo piccolo e insignificante. Una grandezza notevole dello specchio collocato a parete sarà strumento impareggiabile per donare profondità alla stanza, specialmente nel caso in cui le sue dimensioni non siano considerevoli. Prendiamo in considerazione anche la possibilità di fare questa scelta: lo specchio non deve essere collocato necessariamente sopra il lavabo.

Altro consiglio? Uno specchio cromatico! Pensiamo a un effetto simil-televisore nel nostro bagno, per una superficie spesso più scura del normale ma estremamente affascinante, tanto da sembrare un’opera d’arte se osservata da lontano.

Lo specchio in bagno non è un semplice accessorio. Fascino, carattere, luminosità e, ovviamente, praticità: tutte queste caratteristiche sono doni che un grande specchio può portare in ogni ambiente domestico.

Leggi anche: “Come piastrellare il bordo di una doccia o di una vasca da bagno.

Scritto da Mattia Mezzetti
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Ristrutturazione del bagno: come costruire una cabina doccia

Le migliori fragranze estive per la casa: freschezza e pulizia

Leggi anche
Contents.media