Home » Arredamento » Come arredare un monolocale di 40 mq: consigli pratici

Come arredare un monolocale di 40 mq: consigli pratici

Suggerimenti su come arredare un monolocale di 40 mq.

Arredare casa è sempre difficile, soprattutto se si tratta di una casa piccola, e nello specifico di un monolocale. Per questo bisogna organizzare al massimo tutti gli spazi della casa, in modo da avere una percezione di maggiore ampiezza. Di seguito troverete i nostri consigli su come arredare un monolocale di 40 mq.

Advertisements

Come arredare un monolocale di 40 mq

Avere un monolocale significa avere una casa composta da cucina, soggiorno, camera da letto e bagno, arredare questi spazi sarà un po’ difficile, a causa della loro dimensione, ma allo stesso tempo divertente. 40 mq sono pochi ma se seguite i nostri consigli riuscirete ad arredare il vostro piccolo rifugio al meglio, ottimizzando gli spazi.

mono

Dividere gli spazi

Se gli spazi di casa non sono divisi da dei muri, potete utilizzare dei divisori che possono fungere anche da contenitori, come delle pareti attrezzate o armadi. Utilizzando questi elementi per confinare le stanze recupererete dei centimetri che con delle mura avreste perso. Oppure potete sfruttare l’altezza dell’appartamento e installare un soppalco. Dopo che avete suddiviso i vari spazi vediamo come arredarli.

divisori

Cucina

L’ambiente più importante è la cucina, questa deve essere arredata in modo semplice, razionale, funzionale e pratico quindi dovete scegliere gli elementi di cui sapete che non potete fare a meno. In case dalle dimensioni piccole come in questo caso, il tavolo viene sostituito da un bancone snack o una penisola che permette di risparmiare spazio. Ricordatevi però di avere sempre una consolle allungabile che potete utilizzare nelle grandi occasioni in cui invitate gente a casa.

cucina

Salotto

In questi appartamenti cucina e salotto sono l’una di fronte all’altro. Il soggiorno quindi sarà molto ristretto, la distanza tra divano e televisore si accorcia, perciò dovete scegliere una tv dalle piccole dimensioni e un divano non troppo ingombrante, flessibile o ancora meglio componibile. Aggiungete anche un tappeto per rendere l’ambiente più originale, oppure come divisorio scegliete una parete verde con del muschio stabilizzato per portare un po’ di natura dentro casa.

sala

Bagno

Quando arredate il bagno, dovete ricordarvi che è l’unico che avete in casa quindi dovete sfruttare al massimo ogni millimetro che avete a disposizione. Create un anti-bagno in modo tale da avere in caso di convivenza sempre il lavabo e lo specchio disponibili, fate a meno del bidet e sfruttate lo spazio per mobili contenitori.

bagno

Camera da letto

Questo ambiente è sempre opportuno separarlo dagli altri attraverso divisori, per avere un effetto più chic ed originale sceglieteli in vetro. Optate per un letto contenitore in modo tale da sfruttare bene lo spazio sottostante, per quanto riguarda invece l’armadio, create una cabina armadio che nasconderete con una tenda. Inoltre se l’altezza delle mura ve lo permette potete scegliere di organizzare la zona notte con un soppalco.

letto

Ampliare lo spazio

Per spazi piccoli, come vi abbiamo già detto in precedenza, è sempre opportuno scegliere toni chiari e caldi in modo che la casa sia più accogliente e sembri più ampia alla vista. Inoltre dovete abbellire la casa con gli specchi, anche questi aiuteranno ad amplificare gli spazi, oltre che ad illuminare meglio l’ambiente riflettendo la luce naturale.

Scritto da redazione online
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Arredamento cucina stile provenzale: originalità e raffinatezza

Porte blindate: quale scegliere, sicurezza e design

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.