Come decorare con i colori primari per un look di ispirazione retrò

Usa questi suggerimenti di design per un look audace.

Per definizione, i colori primari sono le tinte più elementari. Quando vengono mescolati insieme, questi colori formano ogni altra tonalità sulla ruota dei colori, ma nessun altro può essere mescolato per creare il rosso, il giallo o il blu. I primari rappresentano le forme più intense e pure di colore, e questa vibrante combinazione sta cominciando ad affermarsi come una delle principali tendenze di colore di quest’anno.

Questa rinascita riflette una passione generale per gli stili di ritorno al passato. A causa della loro intensità, tuttavia, decorare con i colori primari può essere difficile. Per imparare le varie strategie, abbiamo chiesto ad alcuni designer alcuni consigli.

Usare sottili variazioni di colori primari

Nella loro forma originale, i colori primari possono essere un po’ stridenti. Per un’interpretazione sottile di questa tendenza, la designer d’interni Kim Armstrong suggerisce di usare variazioni di colori primari in un’interpretazione più libera. Per esempio, scambia il turchese con il blu o usa finiture in oro metallico al posto del giallo.

Sperimenta con diverse tonalità per dare un tocco personale a questa classica combinazione di colori.

Selezionare un colore primario come punto focale

Il giusto equilibrio è la chiave per tirare fuori una combinazione di colori primari. Invece di usare ognuno dei tre colori allo stesso modo in tutto lo spazio, designane uno come la stella e considera gli altri elementi di supporto. Applica il giallo come colore della parete, per esempio, poi porta il blu e il rosso attraverso mobili, cuscini, arte murale e altri accessori decorativi.

In alternativa, seleziona un pezzo rosso e arricchiscilo con piccoli tocchi di giallo e blu.

decorare con colori primari

Sfumare i colori primari con i neutri

Bilancia la luminosità dei colori primari con neutri morbidi. “Mi piace accoppiarli con toni di colore più calmi e sommessi, come il bianco, il grigio e il marrone”, dice Eddie Maestri dello studio di architettura. Inizia con una base di pareti bianche o ammorbidisci la loro vivacità con grigi calmanti e toni caldi del legno.

In questo caso, esistono diversi colori che si abbinano meravigliosamente al marrone.

Aumentare la raffinatezza con un sacco di texture

I colori primari portano energia e luminosità agli interni, ma spesso mancano della raffinatezza di altre palette. Per aggiungere ricchezza e profondità, decora con molte texture. Per i cuscini, le coperte e i mobili, scegli tessuti tattili come il velluto morbido, la pelle o il lino ruvido. Ricche finiture in legno e materiali naturali come la pietra o il rattan possono anche introdurre una sensazione più elegante.

come decorare con colori primari

Introdurre modelli audaci ed energici

Abbina l’energia di una combinazione di colori primari con modelli che si sentono altrettanto audaci e giocosi. A Maestri piace usare semplici motivi geometrici per un sottile cenno al postmodernismo. In alternativa, puoi incorporare motivi floreali. Poiché queste tonalità appaiono naturalmente nei giardini e nei prati, il risultato sembra molto naturale e non forzato.

Nel complesso, il modo migliore per decorare con i colori primari è quello che ti piace. “Non abbiate paura”, dice Lavender. “Il colore è vostro amico e crea spazi felici”.

Scritto da redazione online
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Idee per appendere gli accappatoi in bagno

Come il colore di una stanza influisce sul tuo umore

Leggi anche
Contents.media