Come preparare la stanza da verniciare: trucchi e consigli

Seguite questi consigli prima di prendere in mano un rullo o un pennello. Vi garantiamo che sarete felici di averlo fatto!

Preparare la stanza da verniciare è molto importante, dato che la tinteggiatura delle pareti interne richiede molto tempo. Tuttavia, scoprirete che la vernice viene applicata meglio e che le operazioni si svolgono in modo più fluido quando dedicate un po’ di tempo in anticipo per preparare la stanza.

I tre passi fondamentali sono: iniziare con una tabula rasa, lasciare molto spazio per i gomiti e creare superfici perfettamente rattoppate.

Questi consigli per la verniciatura vi aiuteranno a preparare in modo efficiente qualsiasi ambiente, in modo da poter completare con successo ogni lavoro di verniciatura di interni che affronterete. Sarete entusiasti dei risultati del vostro lavoro di pittura.

Come preparare la stanza da verniciare

Togliere il disordine

Prima di imbiancare la stanza, svuotatela del maggior numero possibile di mobili. Spingete i mobili rimasti al centro della stanza; coprite i mobili con dei teli per proteggerli dagli schizzi di vernice. Se siete tentati di dipingere intorno a interruttori e luci, non fatelo: piccole gocce e fuoriuscite sono inevitabili, per quanto la vostra mano sia ferma. Per prima cosa, staccate la corrente da qualsiasi presa o apparecchio elettrico. Rimuovete i quadri (e la ferramenta per appenderli), le lampade, le pale dei ventilatori da soffitto, le placche degli interruttori, i coperchi delle prese, le barre degli asciugamani, i trattamenti delle finestre e i tappeti. Inoltre, sappiate che il nastro adesivo non sarà così efficace per proteggere il vetro dalla pittura.

Anche le superfici da dipingere

La maggior parte dei consigli per dipingere una stanza vengono prima di intingere il pennello nella vernice. Per iniziare, raschiate la vernice scrostata o non aderente con un coltello da stucco in plastica; usate carta vetrata di grana 220 per levigare le aree raschiate in modo che siano livellate con le superfici circostanti. Utilizzate uno spazzolino da denti o una piccola spazzola metallica per rimuovere i detriti dai fori dei chiodi, dalle crepe e dalle fessure più grandi.

Ritoccare le crepe e i fori più piccoli con un composto leggero per stuccatura. Premete il composto sulle imperfezioni della superficie con un coltello da stucco, assicurandovi che lo stucco riempia i buchi o le crepe. Lasciare asciugare e levigare. Per i fori più grandi, utilizzare kit di riparazione per cartongesso.

come preparare la stanza da verniciare

Fare una pulizia accurata

Sia che stiate dipingendo una camera da letto o un bagno, spolverate e pulite a fondo la stanza, in modo che nemmeno un batuffolo di polvere, un pelo di cane o una ragnatela rimangano incastrati nella vernice appena applicata. Attaccate un asciugamano alla testa della scopa con un elastico o usate uno straccio per rimuovere polvere, ragnatele e residui di carteggiatura da pareti, soffitto, battiscopa e rivestimenti delle finestre. Usate una miscela di detergente delicato o fosfato trisodico e acqua per pulire le macchie oleose sulle pareti. Inoltre, ricordate che la vernice ha dei tempi di asciugatura specifici, quindi siate pazienti.

Scritto da redazione online
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Piastrelle per una cucina moderna: alcune idee e consigli

Come arredare la casa in stile costiero: freschezza e design

Leggi anche
Contents.media