Come ridurre gli sprechi in cucina e risparmiare denaro

Sapere come ridurre gli sprechi alimentari non solo è più sostenibile per l'ambiente, ma vi aiuterà anche ad essere più efficienti in cucina.

Ridurre gli sprechi in cucina è di vitale importanza, ma è una sfaccettatura che spesso sottovalutiamo. Se state riempiendo il bidone della spazzatura con contenitori di cibo scaduto o di erbe fresche che si sono afflosciate prima di essere utilizzate, state sprecando risorse preziose.

Comunque la si guardi, la spesa è un investimento finanziario. Dalle verdure a foglia, al pane appena sfornato, ai prodotti surgelati e in scatola, è bene sfruttare al meglio i propri acquisti.

Sapere come ridurre gli sprechi alimentari non solo è più sostenibile per l’ambiente, ma vi aiuterà anche ad essere più efficienti in cucina. Inoltre, ricordate che è importante anche organizzare il frigorifero in modo intelligente.

Come ridurre gli sprechi in cucina

Pianificare un menu

Prima di andare a fare la spesa, pianificate il menu della settimana. Pianificare in anticipo vi aiuta ad avere a portata di mano tutto ciò che vi serve (evitando viaggi extra al negozio), vi permette di preparare alcuni alimenti in anticipo per velocizzare la preparazione dei pasti in seguito e di inserire gli avanzi nel vostro menu.

Cercate di evitare gli sprechi alimentari incorporando i prodotti deperibili già presenti in casa per ispirare le vostre scelte alimentari.

Attenersi alla lista

Tutti abbiamo sentito le storie di chi fa la spesa a stomaco vuoto o si aggira per il negozio senza avere un’idea di cosa cucinare. Una volta arrivati al negozio, attenetevi a ciò che c’è nella lista che avete creato. È giusto lasciare un po’ di spazio alla flessibilità: se i peperoni verdi sono finiti, trovate un’alternativa che vada bene. Se nella vostra lista c’erano le mele, ma vi vanno bene anche le pere e sono in offerta, comprate le pere. Se invece c’è una grande svendita su un prodotto sfuso che usate raramente e che non è sulla vostra lista, lasciate perdere. È probabile che si finisca per sprecare più di quanto si risparmierebbe non rispettando la lista.

Fate la spesa in modo critico

Prestate attenzione a ciò che prendete al negozio e a come si inserisce nel vostro piano alimentare, soprattutto per quanto riguarda i prodotti deperibili. Le banane marroni non arriveranno alla fine della settimana, ma anche un avocado duro e acerbo non sarà pronto per il guacamole di stasera. È utile imparare la differenza tra le date di scadenza e il loro significato per i diversi tipi di prodotti.

come ridurre gli sprechi in cucina

Fare rifornimento con saggezza

Quando iniziate a rifornire il vostro frigorifero e la vostra dispensa, fate come i magazzinieri: spostate gli articoli più vecchi in primo piano, in modo che vengano utilizzati per primi, e mettete in fondo i nuovi acquisti con una durata di conservazione più lunga. In questo modo avrete più probabilità di utilizzare gli alimenti prima che scadano. Inoltre, evitate di riempire troppo il frigorifero.

L’aria fredda deve poter circolare intorno agli alimenti refrigerati per mantenerli adeguatamente freddi. Una diminuzione della circolazione provoca una più rapida decomposizione degli alimenti. Ovviamente, ricordate anche di pulire regolarmente il frigorifero.

Scritto da redazione online
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come realizzare opere d’arte botaniche pressate per la casa

Ingresso di casa: intelligenti idee di archiviazione

Leggi anche
Contents.media