Giardinaggio a maggio: tutto quello che devi fare

Maggio è il mese più impegnativo in giardino, dato che ci sono un sacco di cose da fare. Basta fare attenzione a qualsiasi gelata tardiva inaspettata...

Fare giardinaggio a maggio può essere molto impegnativo, ma ci sono delle cose a cui dovresti assolutamente dare la priorità.

Giardinaggio a maggio: importanti cose da fare

Bulbi

I bulbi primaverili hanno smesso di fiorire e avranno un aspetto un po’ arruffato ora, ma cerca di lasciare il fogliame al suo posto perché queste foglie produrranno il cibo di cui il bulbo ha bisogno per produrre fiori l’anno prossimo.

Va bene tagliare le teste dei fiori e questo dovrebbe aiutarli ad avere un aspetto migliore. Una volta che le foglie sono diventate gialle, non produrranno più cibo, quindi possono essere tagliate.

Arbusti

Una volta che gli arbusti a fioritura primaverile hanno fiorito, puoi tagliarli. Quando le gelate sono passate, pota i teneri penstemon, caryopteris e fucsia. Pota la Clematis montana congestionata dopo la fioritura e lega regolarmente le clematidi a fioritura estiva.

Giardinaggio a maggio cosa fare

Perenni

– Maggio è il momento di partire con le piante perenni, perché il terreno è caldo e cominceranno a crescere più rapidamente. Pianta solo quelle che possono sopportare un po’ di gelo, ma se il tuo giardino è generalmente senza gelo, si possono mettere fuori anche piante tenere come le dalie.

– Continua a pacciamare prima che le piante crescano troppo.

– Tieni d’occhio le erbacce, se puoi. Una zappata veloce una volta alla settimana le terrà a bada e significherà che non competono per l’acqua, la luce o le sostanze nutritive con le piante che vuoi far crescere.

– Compra piante extra se hai bisogno di una soluzione facile. Le piccole spine di piselli dolci sono comode da inserire in qualsiasi punto dove avranno qualcosa su cui arrampicarsi, e daranno una gioia enorme con il passare dell’anno.

Prato

– L’erba spunterà a maggio, quindi inizia a tagliare l’erba ora e fallo ogni settimana, se possibile. Se ti fai sorprendere e scopri una giungla dove prima c’era il prato, aumenta l’altezza del taglio del tosaerba il più possibile – idealmente non dovresti tagliare più di un terzo del filo d’erba in una volta sola. Poi, con i tagli successivi, portala gradualmente alla normalità.

– Ci sono molti tosaerba robotizzati sul mercato da aziende come Flymo e Bosch. Sono sicuri, relativamente facili da usare e aiutano a mantenere il prato bello.

– Maggio è anche il mese per diserbare e applicare il mangime al prato. Dato che sta crescendo così bene, l’erba dovrebbe riempire i vuoti lasciati dalle erbacce che vengono uccise. Scegli un giorno asciutto e segui le istruzioni della confezione.

– Tuttavia, pensa a lasciare piccole aree di erba lunga nel tuo giardino. Una chiazza dietro un capanno, intorno ai bordi del giardino o sotto gli alberi è un ottimo inizio. Può essere enormemente benefico per la fauna locale. Ricorda anche di usare meno plastica, in modo da avere un giardino più ecologico.

Scritto da redazione online
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

I migliori vasi da esterno per il tuo giardino o patio

Le migliori piante per le zone d’ombra della casa

Leggi anche
Contents.media