Home » Arredamento » Terrazzo e giardino » Giardino in autunno: cosa fare, le operazioni e le piante più adatte

Giardino in autunno: cosa fare, le operazioni e le piante più adatte

L'autunno è una stagione fondamentale per il giardinaggio. Importante è svolgere le giuste operazioni e scegliere le piante adatte.

Gli amanti del giardinaggio e dell’aria aperta non riescono a rinunciare al proprio giardino neanche nelle stagioni più fredde. Per fortuna ci sono soluzioni adatte a rendere il giardino della propria casa perfetto in qualsiasi momento dell’anno. Cosa fare in autunno per il giardino?

Di seguito tutti i consigli e gli accorgimenti.

Advertisements

Giardino in autunno cosa fare: tutte le soluzioni

Il giardino è una degli ambienti più importanti della casa. Tra arredamento e design, prendersi cura del proprio giardino è fondamentale, in ogni periodo dell’anno. L’autunno è la stagione più adatta per sistemarlo e decorarlo prima dell’arrivo del freddo natalizio. Nel giardinaggio è importante essere lungimiranti. Bisogna preparare il terreno in vista delle bellissime fioriture primaverili. Come fare?

Le operazioni da compiere sono numerose.

Estirpare le erbacce

Questa operazione è una delle più importanti. Le erbacce sono il problema tipico di ogni giardino. Il primo passo per dare nuova vita al terreno è estirpare le erbacce per permettere alle future piante di crescere. Il grosso del lavoro si svolge con l’utilizzo di una falce. In seguito è consigliabile usare un tosaerba e aiutarsi con le mani.

Preparare il terreno

Il secondo passo da compiere è quello di rinvigorire il terreno. Con l’aiuto di una zappa è possibile smuovere il terreno e arricchirlo utilizzando i concimi. Essi permettono di donare al terreno diverse nutrienti e prepararlo per le nuove colture.

Spostare le piante più delicate nella serra

Prima di piantare nuove colture, è necessario spostare le piante in vaso nella serra. Non tutte le radici sono adatte al clima freddo. Per preservarle e prendersene cura la serra è una soluzione perfetta. Le piante hanno però sempre bisogno di luce e aria. Fondamentale è quindi posizionare la serra in un ambiente luminoso, che rispetti le esigenze delle piante.

Per gli alberi posti nel terreno è sufficiente coprirli con un telo protettivo, per evitare che gelino.

Potare le piante

L’autunno è il periodo più adatto per potare le piante. Eliminare i rami secchi o in eccesso è importante per alleggerire la pianta prima del riposo. Ciò renderà la pianta più vigorosa in primavera e i rami cresceranno nella giusta direzione.

Cosa piantare

Sicuramente la primavera è la stagione migliore per occuparsi del giardino, ma anche l’autunno presenta condizioni ottimali per le attività di giardinaggio. Le condizioni del terreno sono favorevoli. Le piogge sono abbondanti, i parassiti si ritirano e la temperatura del terreno è ottimale. Non c’è necessità quindi di utilizzare i fertilizzanti. Le piante da interno sono ottimali in questo periodo, anche per dare colore all’ambiente. Ma le piante da esterno adatte all’autunno sono numerose.

Vediamo cosa piantare.

Le specie bulbose

L’autunno è la stagione perfetta per piantare i bulbi primaverili. Tulipani, narcisi, giacinti. Sono svariate le specie bulbose tra cui scegliere. Piantati in autunno, avranno modo di riposare durante la stagione invernale e fiorire liberamente in primavera, donando colore e vivacità al giardino.

Le viole del pensiero

Le viole del pensiero sono perfette per l’autunno. Il terreno è ancora caldo e ottimale per questa tipologia di pianta. Possono fiorire anche prima dell’inizio dell’inverno, donando nuova vita e colore al giardino, nel periodo più buio dell’anno.

Gli alberi e gli arbusti

La stagione autunnale è la più adatta per piantare alberi e arbusti. Le abbondanti piogge permetteranno a queste piante di acclimatarsi e di rinforzare le radici in vista della primavera.

Gli alberi da frutto

Gli alberi da frutto sono tra i più gettonati. Alberi come l’albicocco, il melo, il pero o il pesco devono essere piantati in autunno per permettere alla pianta di riposare e per vedere i frutti crescere rigogliosi dopo la stagione invernale.

Il manto erboso

Per gli amanti dei giardini verdi e naturali, l’autunno è il periodo perfetto per la semina e per la manutenzione del manto erboso. Il livello delle temperature e il tasso di umidità sono favorevoli per permettere al manto di crescere folto, in anticipo sulla primavera.

Gli ortaggi invernali

Non si deve rinunciare necessariamente alla cura dell’orto in vista delle stagioni fredde. Gli ortaggi adatti alla stagione invernale sono tantissimi. Il cavolo, gli spinaci, le barbabietole, le carote o la lattuga sono solo alcune delle verdure adatte a questa stagione. Gli ortaggi a chilometro zero sono quindi sempre garantiti.

Le specie perenni

L’autunno è il periodo più adatto per piantare le specie perenni. Decorative e ornamentali vivacizzano il giardino e sono perfette in ogni stagione. Le più consigliate? I gigli e le peonie.

Scritto da redazione online
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come profumare casa: scegliere la fragranza per ogni stanza e stagione

Come arredare un portico esterno: mobili, colori e linee

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.