Lista di controllo per il trasloco: tutto ciò che devi sapere

Con la giusta organizzazione, il trasloco sarà più facile di quel che pensi!

Hai firmato il contratto e sei pronto ad affrontare il fatidico trasloco? Ebbene, usa questa lista di controllo per organizzarti al meglio.

Quattro settimane prima del trasloco

Prenditi dei giorni liberi a lavoro

L’ideale sarebbe prenotare il giorno prima e il giorno stesso del trasloco, in modo da avere tutto il tempo per affrontare qualsiasi problema dell’ultimo minuto e finire di imballare.

Non sorprende che il giorno più popolare della settimana per traslocare sia il venerdì, in modo da avere il fine settimana per disfare i bagagli e mettere a posto la nuova casa. Tuttavia, questo è anche il momento in cui c’è la più alta richiesta di ditte di traslochi. Se sorgono problemi con il trasferimento di fondi tra i fornitori di mutui, allora non può essere risolto fino a quando le banche aprono di nuovo il lunedì, il che significa che potresti non essere in grado di avere accesso alla tua nuova casa fino ad allora.

Un trasloco di lunedì o metà settimana, quindi, può essere meno stressante. Stai per acquistare la tua prima casa? Esistono diverse soluzioni per arredarla senza spendere troppo.

Ottieni preventivi dalle ditte di traslochi

Prima di farlo, pensa se hai solo bisogno di un furgone o se preferisci prenotare una ditta di traslochi che faccia il lavoro per te. A seconda di quanto vuoi spendere, possono anche fare tutto l’imballaggio e il trasloco vero e proprio. Ciò ha implicazioni assicurative, quindi assicurati di controllare cosa è incluso nel prezzo della ditta di traslochi e quale assicurazione stanno offrendo. Sarà più costoso di un trasloco autonomo ma meno stressante.

Ordina dal magazzino

Questo è anche il momento di considerare se hai intenzione di portare tutti i mobili nella nuova casa. Per esempio, se stai facendo fare dei lavori nella nuova proprietà potresti vivere solo in una piccola parte di essa, o forse affitterai un appartamento altrove e non avrai spazio per tutti i tuoi averi. La tua compagnia di traslochi, se ne stai usando una, spesso offre un deposito. Si tratta di un’opzione davvero facile, dato che i traslocatori la caricheranno semplicemente sul loro camion e la porteranno via, ma può risultare costosa.

Un’azienda che offre unità di auto-magazzinaggio può risultare più economica, specialmente se hai bisogno di rimuovere pezzi nel corso delle settimane, ma devi consegnare e caricare tu stesso i tuoi beni.

Procurati una cartellina

Investi in una cartella o un raccoglitore dove archiviare tutti i documenti relativi al trasloco, in modo da averli sempre a portata di mano.

Pensa all’assicurazione

Avrai bisogno di alcuni tipi diversi di assicurazione, da quella degli edifici e del contenuto della tua nuova casa – che è vitale avere dal giorno dello scambio – all’assicurazione dei traslochi.

Prenota un montatore registrato per la sicurezza del gas

Avrai bisogno di un installatore registrato per scollegare il tuo fornello a gas se ne hai uno e lo stai portando con te, o un elettricista per qualsiasi elettrodomestico cablato che non stai lasciando. Assicurati di prenotarli per ricollegare qualsiasi elettrodomestico nella tua nuova casa.

Avrai bisogno di un idraulico?

È possibile scollegare la lavatrice e la lavastoviglie da solo se li porti con te, ma se non ti senti sicuro vale la pena chiedere a un idraulico qualificato.

Organizzati

Fai un programma di imballaggio stanza per stanza e ordina etichette, nastro adesivo e materiali da imballaggio La tua azienda di traslochi, se ne stai usando una, potrebbe fornire scatole, ma se non lo fanno puoi comprarle online.

trasloco consigli

Contatta le scuole

Se ti stai trasferendo fuori zona e hai dei bambini, probabilmente avrai già fatto delle ricerche sulle scuole intorno alla tua nuova casa. Ora è il momento di prendere contatto con la tua scelta preferita per controllare se hanno posti negli anni pertinenti. Parla con le attuali scuole dei tuoi figli e chiedi loro di organizzare il trasferimento dei loro dati nelle nuove scuole.

Tre settimane prima del trasloco

Decidi cosa fare con gli animali

Le diverse viste e gli odori delle scatole da imballaggio in giro per la casa, i tuoi crescenti livelli di stress e il disturbo alla loro routine possono far sentire i tuoi animali domestici insicuri. Considera il modo migliore per aiutarli a sentirsi al sicuro durante la preparazione del trasloco e il giorno stesso. Inoltre, puoi iniziare a pensare ad alcune idee pet-friendly per il tuo amico peloso.

Trova un dog sitter

Prenota il tuo cane in una pensione per il giorno del trasloco o fallo stare da un amico che conosce bene. Un paio di giorni prima del trasloco, prepara una nuova medaglietta per il suo collare e fai in modo che i dettagli del suo microchip vengano cambiati al nuovo indirizzo.

La sera del giorno del trasloco, una volta che gli addetti al trasloco se ne sono andati, ritira il tuo cane e introducilo nella sua nuova casa. A quel punto, se tutto va bene, avrai già disfatto un bel po’ di scatole, le cose saranno un po’ più tranquille e lui potrà sintonizzarsi con la tua aria più rilassata.

Tranquillizza i gatti

Anche i gatti hanno bisogno di una gestione attenta. Nei giorni che precedono il trasloco, crea un rifugio sicuro in cui possano scappare, e discuti con il veterinario se i feromoni calmanti potrebbero funzionare per loro.

Altri animali domestici

Anche se è meno probabile che vengano disturbati dal processo di imballaggio, vale la pena organizzare la pensione di criceti, gerbilli o uccelli con amici per qualche giorno durante il trasloco, in modo che non possano subire danni accidentali. Tieni presente che i pesci non dovrebbero essere spostati nel loro acquario e devono essere rimessi nella loro vasca il prima possibile, quindi fatti consigliare il modo migliore per spostarli dal tuo negozio locale specializzato in acquari.

Inizia a fare ordine

Non ha senso spostare vestiti, mobili e soprammobili di cui non avrai bisogno o che non userai nella tua nuova casa, quindi datti il tempo di fare un’adeguata pulizia. Inizia a impacchettare gli oggetti che sono fuori stagione o che non usi molto spesso. Ricordati di lasciare un sacco di tempo per svuotare il loft o la cantina se ne hai una: ci vuole molto più tempo di quanto pensi!

Cambia dentista e medico di base

Se ti stai trasferendo in una nuova zona o così lontano dal tuo vecchio studio, potresti voler cambiare medico e dentista. Confronta gli ambulatori dei medici di base guardando le loro strutture e i servizi che offrono per trovarne uno che pensi sia giusto per te, e contattali per chiedere se accettano nuovi pazienti. Tieni presente che non è necessario scegliere un ambulatorio vicino a casa tua: potresti optare per uno più vicino al lavoro o alle scuole dei tuoi figli, ma dovrai controllare che l’ambulatorio accetti iscrizioni da pazienti fuori zona.

Due settimane prima del trasloco

Inizia a riempire gli scatoloni

Questo è il momento di iniziare a mettere le cose nelle scatole.

Crea una scheda per i tuoi acquirenti

Se stai vendendo una casa, sarebbe utile creare una cartella da lasciare ai tuoi acquirenti. Qui puoi mettere tutte le garanzie per gli elettrodomestici, per i lavori che sono stati fatti in casa, le istruzioni per i contatori di elettricità, gas e acqua ecc. Includi anche dettagli su:

  • Dove sono i contatori del gas/elettricità e il rubinetto
  • Dove hai conservato barattoli di vernice coordinata o piastrelle extra
  • Manuali d’istruzione
  • In quale giorno vengono ritirati i bidoni
  • Quali compagnie energetiche forniscono la proprietà
  • Dovresti anche chiedere ai tuoi venditori di farne uno per la tua nuova casa.

Inizia a consumare il cibo

Inizia a consumare il cibo dal congelatore e dalla dispensa, ed evita di comprare troppi generi alimentari, specialmente gli ordini all’ingrosso.

organizzazione trasloco

Una settimana prima del trasloco

L’imballaggio prende piede

Tutto ciò che non è di uso quotidiano deve essere imballato da te o dalla ditta di traslochi.

Controlla la scheda del trasloco

Hai iniziato nella quarta settimana a controllare che la tua cartella di trasloco includa tutti i documenti necessari per il tuo trasloco. Inserisci anche i tuoi documenti importanti come passaporti e certificati di nascita ecc.

Il giorno prima del trasloco

  • Smonta i mobili o i letti in scatola, e raccogli le viti e i bulloni in un sacchetto in modo che non vadano persi. Se ce ne sono molti, metti le viti di ciascuno in un sacchetto per panini richiudibile e attacca un’etichetta sul davanti che dica a cosa serve. Poi mettile nel tuo kit di elementi essenziali per il giorno del trasloco.
  • Porta il tuo animale domestico alla destinazione prestabilita.
  • Controlla due volte le disposizioni per i tuoi figli.
  • Preleva dei contanti in modo da averli a portata di mano se sono necessari per dare la mancia ai traslocatori o per offrire agli aiutanti o alla famiglia un takeaway alla fine della giornata.
  • Se dovrai guidare molto durante il trasloco, fai il pieno alla tua auto e controlla la pressione delle gomme e l’olio.

Il giorno del trasloco

Fai le letture dei contatori: quando lasci la casa, controlla e annota le letture dei contatori in modo da poter dare alle compagnie di carburante un’ultima lettura accurata. Fai lo stesso quando arrivi nella tua nuova casa, in modo da poterla passare ai fornitori di carburante e assicurarti che non ti venga addebitata l’energia usata dai precedenti proprietari.

Vale anche la pena di scattare una foto della lettura del contatore come ulteriore prova del giorno in cui le letture sono state fatte. Telefona subito alle compagnie di carburante interessate con le letture.

Scritto da redazione online
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Dieci posti più economici per comprare una casa a Londra

Come misurare le tende: una semplice guida

Leggi anche
Contents.media