Miglioramento della casa: fai da te o servizio professionale?

Ci sono molti motivi per cui i proprietari di casa dovrebbero riflettere attentamente prima di lanciarsi in progetti fai da te, e il costo è uno dei principali.

I programmi di miglioramento della casa e i canali YouTube esortano i proprietari di casa a fare il salto di qualità e a cimentarsi in progetti di ristrutturazione grandi e piccoli. Tuttavia, ci sono molte ragioni per pensarci bene prima di tuffarsi nel mondo del fai da te, e molte di queste ragioni si riducono al freddo e duro denaro.

Miglioramento della casa: quando provare il fai da te e quando chiamare esperti?

Il tempo è denaro

Uno dei primi punti da considerare quando si discute di una ristrutturazione fai-da-te è il proprio livello di competenza. Forse hai abbastanza esperienza per essere in grado di eseguire il progetto, ma quanto tempo ci metterai rispetto a un professionista? Vale la pena di perdere tempo prima di poter usufruire del miglioramento, come ad esempio un bagno che rimane semi-piastrellato perché puoi lavorarci solo nei fine settimana?

Inoltre, l’ondata di migliorie apportate alla casa nell’ultimo anno ha fatto lievitare il costo di molti materiali. Oltre al costo vertiginoso del legname, le piastrelle, il cemento e persino la vernice costano molto.

Hai già gli strumenti necessari?

L’attrezzatura è un altro potenziale costo nascosto. Un lavoro semplice, come piastrellare una parete, potrebbe essere sensato farlo da soli. Tuttavia, la realizzazione di un box doccia diventa più complicata, in parte perché richiede strumenti specifici e spesso costosi. Anche qualcosa che sembra meno intimidatorio, come lo stencil, può diventare un pozzo di denaro se si considerano le vernici specializzate, i pennelli e altri componenti aggiuntivi. Per fortuna, però, esistono diversi modi per valutare il budget.

Miglioramento della casa consigli

Hai bisogno di un permesso?

Molte persone affrontano un miglioramento della casa anche in vista di una futura rivendita. Alcune delle aree più complesse – idraulica, elettrica, HVAC – richiedono un permesso per garantire che le modifiche fatte ora siano sicure anche in futuro. Intraprendere questi lavori da soli, soprattutto se non si ha esperienza e formazione, può comportare problemi con l’ispezione della casa prima della vendita, oltre che un possibile rischio per la sicurezza.

Miglioramento della casa con la tinteggiatura e la sistemazione del paesaggio

Questo non significa che tutto ciò che è più importante del cambio di una maniglia sia off-limits. La vernice è un elemento importante e relativamente semplice per cambiare le cose, soprattutto in cucina. Raccomandiamo in particolare la riverniciatura degli armadietti in legno massiccio, che può costare 600-800 euro, ma che consente di risparmiare molto rispetto all’assunzione di un professionista. Insieme all’installazione di nuova ferramenta, si può davvero rinnovare uno spazio con un investimento minimo.

Scritto da Redazione Online
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Arredamento in stile antica Grecia: storia, arte e design in casa

Come prendersi cura al meglio del proprio giardino: consigli e suggerimenti

Leggi anche
Contents.media