La parete camino in cartongesso: idee e consigli per realizzarla

La parete camino in cartongesso è una soluzione comoda, conveniente e sicura. Per questo, sono in tanti a sceglierla! Ecco alcune soluzioni per il camino.

La parete camino in cartongesso è la soluzione migliore dopo aver scelto tra diversi camini a gas. Anche nella casa di Jeff Bezos, fondatore di Amazon, è presente questa idea per non mostrare la parte interna del camino con un rivestimento adeguato.

Ecco alcune idee e consigli per poter realizzare la parete per il camino usando il cartongesso.

Parete per camino in cartongesso attrezzata

parete camino in cartongesso

La parete camino in cartongesso attrezzata è un ottimo modo per arredare il soggiorno e mettere in sicurezza il camino. In più, la parete attrezzata offre tanti spazi utili, per tenere qualsiasi oggetto. Infatti, la parete è una protezzione dal calore del camino, quindi non si ha paura di mettere legna, fiori, libri, ecc.

Parete per camino in cartongesso con scaffale

parete camino in cartongesso

La parete camino in cartongesso con lo scaffale in alto è molto comodo. Qui si usa per un camino alimentato con i trucioli di legno. Il tutto offre al soggiorno un aspetto sofisticato e contemporaneo. Il fiore è solo un esempio, ma lì si possono mettere tranquillamente piccoli oggetti, sculture, libri, vasi, ecc.

Parete per camino in cartongesso minimal

parete camino in cartongesso 3

La parete camino in cartongesso minimal è ottima per l’arredamento Black & White. In più, questa soluzione può essere anche a colonna. La parete non è appoggiata al soffitto e al pavimento, ma solo al soffitto. Questa forma sospesa è molto interessante e può stupire davvero gli ospiti!

Parete per camino in cartongesso: consigli utili

Per realizzare la parete camino in cartongesso, conviene chiedere aiuto a un esperto. La persona saprà certamente come rivestire il tutto, quali sono i materiali migliori e soprattutto come isolare bene il camino e rivestirlo in sicurezza.

La parete camino in cartongesso è una soluzione sicura, perché si tratta di una parete ignifuga. Poi, c’è la possibilità di rimuoverla quando si vuole per rimuovere il camino o semplicemente per cambiare la parete.

I tempi sono abbastanza relativi, perché è un lavoro abbastanza veloce, quindi non conviene rischiare e scegliere materiali di qualità, anche se magari costano un po’ di più.

Di solito, per motivi di abbinamento, si preferisce la vernice bianca per il rivestimento, ma in realtà si può usare il colore migliore in base al proprio stile.

Scritto da Annarita Faggioni
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

L’arredo perfetto per lo studio: le proposte IKEA 2022

Come arredare il giardino in modo economico: idee e consigli

Leggi anche
Contents.media