Pavimenti di marmo anni ’70: come arredare il resto della casa

Pavimenti marmo anni '70: come arredare con stile e donare nuova vita a pavimentazione vecchia.

Il marmo è un materiale che è ritornato di moda in questi ultimi anni. La sua semplicità ed eleganza lo rendono perfetto per ogni stile d’arredo, dal più classico, al più moderno. In questo articolo andremo a vedere come arredare dei pavimenti in marmo, però di una tipologia precisa, quella in voga negli anni ’70.

Advertisements

Pavimenti marmo anni ’70: come arredare con stile

Gli anni ’70 sono conosciuti per essere stati un periodo di forti eccessi, e anche per l’arredamento non fanno eccezione. Il tipo di marmo tipico degli anni ’70 è il marmo bicolore, ovvero il classico black and white, ma troviamo anche pavimenti di marmo molto saturo, tendente al giallognolo, oppure al contrario, marmo bianchissimo, con venature che volgono al grigio. Vediamo come arredare e svecchiare i vari pavimenti in marmo tipici degli anni ’70.

Marmo black and white

Non lasciatevi trarre in inganno dalla forza di questi due colori, perché non è assolutamente necessario che tutto il vostro ambiente stia su queste tonalità, anzi, è molto importante spezzare la monotonia e la serietà che questo tipo di marmo può dare al vostro ambiente. Come? Prevedendo sì, facendo l’esempio di un bagno, un arredo black and white, ma inserendo anche elementi in legno, meglio se il più naturale possibile.

Fatevi aiutare dalle finestre, la presenza di una bella luce infatti, potrà sicuramente aiutarvi a far sembrare la stanza più aperta.

Marmo dai toni caldi

Per questo tipo di pavimenti, scegliete una palette adatta. Innanzitutto c’è necessità di spezzare il calore di questi toni caldi con l’utilizzo del bianco, che dev’essere massimale. Scegliete anche il nero, e se volete osare, oltre che per i complementi d’arredo, potrete apporlo anche come colore per una parete, ma attenzione, ricordate che il nero è sempre un colore che chiude la stanza, quindi tenete in conto la conformazione dei vostri ambienti, prima di procedere. Ricordate la regola dei tre colori degna di un soggiorno moderno, le tinte neutre dell’avorio, del tortora e del beige possono assolutamente aiutarvi.

Scegliete anche elementi in legno, che col marmo si sposa benissimo, ma attenzione, questi devono essere dai toni caldi, ma non devono essere né gialli, né sbiancati: un legno di Noce potrebbe essere quello che più fa al caso vostro.

Marmo a sottotono freddo

Se invece avete a disposizione un marmo di Carrara, bianchissimo e dalle venature grigiastre, quello che potete fare è accompagnare lo stile di questa pietra ed utilizzare per l’arredamento dei toni neutri, mentre per i complementi d’arredo rimanere su colori che si abbinino a quelli delle venature di questo tipo di marmo, quindi sul nero e grigio. È sicuramente un tipo di pavimentazione che si accompagna benissimo ad uno stile minimal, quindi se siete amanti dell’eleganza e della sobrietà, partite da una base ottimale.

Se amate il marmo, non potete rinunciare a un bel bagno bianco realizzato con questo materiale.

Scritto da redazione online
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Arredare casa con i tappeti persiani: eleganza ricca di storia

Divani curvi piccoli: 5 modelli di design

Leggi anche
Contents.media