Home » Arredamento » Porte a scomparsa pro e contro: elementi per scegliere correttamente

Porte a scomparsa pro e contro: elementi per scegliere correttamente

Se state arredando casa e volete risparmiare dello spazio, le porte a scomparsa (o scorrevoli) sono la soluzione perfetta. Ma se scegliete questa tipologia di porte dovete tener presente che, come per tutte le cose, queste hanno dei pro e dei contro. Vediamo insieme quali sono i pro e i contro delle porte a scomparsa e quale tipologia si adatta meglio al vostro arredamento.

Porte a scomparsa pro e contro

Quando si arreda casa la scelta delle porte, anche se non sembra, influisce molto sull’effetto finale. Non è importante solo il materiale di queste, è importante anche la tipologia di porta che sceglierete, se quella a battente, a filo muro o a scomparsa. Se la vostra scelta ricade su quelle a scomparsa dovrete tenere conto dei vantaggi e degli svantaggi a cui andate incontro.

scomparsa

Le porte a scomparsa sono una soluzione pratica ed elegante per separare gli ambienti e ottimizzare lo spazio in ogni stanza, sono dei fantastici elementi di design che danno carattere e modernità all’ambiente. Infatti secondo molti interior design, queste porte chiamate anche porte a raso muro, sono la quintessenza del minimalismo. Queste possono essere utilizzate per creare degli spazi open space e grandi aperture scenografiche.

porta

Pro

I vantaggi nello scegliere porte a scomparsa sono di risparmiare spazio, per questa ragione sono perfette per monolocali o appartamenti piccoli.

Inoltre gli ambienti si unificano. Si arriva ad avere una sensazione di continuità e fluidità tra gli ambienti che, grazie a queste porte, sono collegati tra di loro molto facilmente.

vetro

Adoperando queste porte la luce penetrerà molto facilmente da una stanza all’altra, ma allo stesso tempo basterà chiuderle con una spinta così da isolare gli spazi, tutelando la privacy di chi ci vive.

Queste porte, oltre ai vantaggi già elencati, procurano un effetto ottico stupefacente. Stratificano gli ambienti creando dei livelli visivi, derivanti da un gioco di prospettive e di luci. Questo gioco visivo fa si che gli ambienti alla fine sembrino più grandi.

Contro

Lo svantaggio principale nell’installare porte a scomparsa consiste nel costo elevato che si deve affrontare. Infatti, questi modelli di porte, hanno bisogno di un controtelaio che è una struttura che fa elevare i prezzi totali.

Inoltre se è presente il controtelaio è impossibile fissare mensole o tassellare mobili.

controtelaio

Altro svantaggio consiste nel basso livello di isolamento acustico. Questo scarso isolamento acustico è causato dal fatto che, questa tipologia di porte interne deve essere più sottile di quanto non lo siano le porte a battenti e devono avere anche una luce sottoporta di 7 millimetri al massimo.

La manutenzione di queste porte é complicata. Togliere la polvere e lo sporco non è facile quando bisogna infilare lo spolverino nelle intercapedini tra i pannelli che scorrono sui binari.

Scritto da redazione online

Monolocale di 20 mq: come arredarlo e vivere in modo sostenibile

Come creare una postazione trucco a casa: consigli e indicazioni

Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.