Come massimizzare l’efficienza del condizionatore in casa

Il caldo estivo richiede l'utilizzo dell'aria condizionata, che è probabilmente una delle spese più significative. Ecco alcuni suggerimenti...

Massimizzare l’efficienza del condizionatore è di vitale importanza per diversi motivi. Secondo i rapporti del Dipartimento dell’Energia, oltre la metà delle spese totali per le utenze è costituita dalle spese di riscaldamento e raffreddamento. Il caldo estivo richiede l’utilizzo dell’aria condizionata, che è probabilmente una delle spese più significative per una casa media in Italia.

Tuttavia, è bene ricordare che è possibile raffreddare la casa senza dover ricorrere a quest’ultimo.

Come massimizzare l’efficienza del condizionatore in casa

Aumentare il termostato

Aumentare il termostato di 5-8 gradi in estate è consigliabile per risparmiare energia e denaro sulle bollette dell’aria condizionata. Si può provare a impostare il termostato tra i 22° e i 25°, poiché qualsiasi temperatura compresa o inferiore a questo intervallo può ridurre il consumo energetico di un buon 8%. Potete investire in un termostato programmabile con funzioni integrate per regolare automaticamente la temperatura. Dovrete impostare temperature particolari per le diverse ore del giorno e il termostato cambierà automaticamente la temperatura.

Allontanare gli elettrodomestici che producono calore

Dovete assicurarvi che tutti gli elettrodomestici in casa che hanno un elemento che produce calore, come il microonde, il forno a vapore o gli strumenti per capelli, siano utilizzati a una certa distanza dal termostato. Se questi apparecchi funzionano vicino al termostato, il calore interferisce con il sistema di raffreddamento dell’unità di condizionamento d’aria e l’aria condizionata deve lavorare più del solito. Inoltre, può aumentare i costi dell’aria condizionata, in quanto il sistema rimarrà in funzione per un periodo prolungato.

È inoltre consigliabile rimandare alla sera o alla notte tutte le attività che possono generare calore in casa. Queste attività possono includere il lavaggio dei piatti, la stiratura o la cottura al forno. Se utilizzate spesso un deumidificatore in casa, provate a spegnerlo quando l’aria condizionata è in funzione. L’uso di un deumidificatore e del condizionatore d’aria aumenta il carico di raffreddamento, comporta costi più elevati e riduce l’efficienza del condizionatore d’aria.

come massimizzare l'efficienza del condizionatore

Chiudere le tende

Le finestre possono catturare il calore del sole. Se le finestre sono esposte alla luce diretta del sole, è consigliabile tenere le tende o le tapparelle chiuse, soprattutto durante il giorno, quando il calore esterno è massimo. In questo modo si evita che la casa si riscaldi e si evita che il sistema di condizionamento dell’aria sia sottoposto a un carico supplementare.

Pulire l’unità esterna del condensatore

È essenziale rimuovere i detriti dall’unità esterna per mantenere il condizionatore d’aria in perfetta efficienza. È possibile pulire facilmente il condensatore da soli, guardando video tutorial online o rivolgendosi a un servizio di manutenzione. Se il condensatore richiede una pulizia approfondita o non viene pulito da più di un anno, è consigliabile rivolgersi a un servizio professionale.

Scritto da redazione online
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come progettare un’elegante stanza dei giochi per bambini

Arredare la sala da pranzo all’aperto con uno stile chic

Leggi anche
Contents.media