Home » Arredamento » Bagno » Come posare le piastrelle in bagno e farlo sembrare più grande

Come posare le piastrelle in bagno e farlo sembrare più grande

Il bagno di casa vostra è piccolo? Non sapete come arredarlo? Se seguite i nostri consigli non avrete più questi problemi. Di seguito vedrete come posare le piastrelle in bagno per farlo sembrare più grande, in modo economico, creando un luogo dove potersi ritirare e prendersi cura di sè stessi. In che modo quindi le piastrelle vi aiuteranno? Andiamo a vedere.

Come posare le piastrelle in bagno

Come ben sappiamo gli alleati migliori, per far sì che uno spazio piccolo appaia più grande e confortevole, sono gli specchi. Però non sono gli unici elementi d’arredo in grado di dare quest’illusione ottica. Altri componenti d’arredo che hanno questo potenziale sono le piastrelle, le quali inoltre donano luce allo spazio, facendolo apparire ampio e funzionale.

bagno

Riflettente

Utilizzate piastrelle che riflettano la luce e le forme, in modo da creare un effetto specchio. Per ottenere questo risultato ci sono tre varianti:

  • grès levigato: per la sensazione di riflesso a specchio;
  • piastrelle smaltate: queste mattonelle, in bicottura o monocottura, sono dotate di uno smalto ricco ed una superficie non perfettamente uniforme. Creano un gioco di riflessi vibrati, quasi con impercettibili movimenti.
  • mosaico: sia vetroso che in marmo o in madreperla. É, anche questo, un materiale che attraverso le sue tessere riflette luci e spazi, creando una sensazione di maggiori dimensioni.

Formati differenti

Optate per piastrelle di formati diversi che siano però dello stesso modello. Utilizzare in questo modo le piastrelle donerà ampiezza e movimento allo spazio.

diverse

Piastrelle tridimensionali

Se scegliete piastrelle tridimensionali donerete all’ambiente movimento, rendendolo più interessante e particolare. Utilizzate questa tipologia di piastrelle in porzioni ristrette del bagno, preferibilmente nella parete in fondo alla doccia.

3d

Non utilizzatele in corrispondenza dei sanitari a filo muro, lavabi, box doccia in modo tale da evitare irregolarità nel contatto tra la superficie e l’oggetto in questione. Vi consigliamo di utilizzare queste piastrelle in un punto del bagno e per il resto optate per una superficie pulita ed elegante dai colori neutri.

Grandi lastre in gres

Posate questa tipologia di piastrelle all’interno della vostra doccia walk-in. Scegliete, per avere un effetto ancora più particolare, piastrelle di questo materiale che siano in “tromp d’oil”, quindi con grafiche preferibilmente di boschi o motivi di “urban jungle”.

jungle

Specchio composto da piastrelle

Come abbiamo già visto e ribadito anche prima, gli specchi sono i migliori alleati per fare dell’illusione ottica e dare l’impressione che lo spazio sia più grande. Perchè allora non creare uno specchio più particolare che faccia sembrare ancora di più che il bagno sia più ampio? Utilizzate piastrelle specchiate, preferibilmente a rombo, rifinite da una cornice dello stesso colore delle cornici decorative delle pareti del bagno. Oppure rivestite un’intera parete con le piastrelle a secchio per un effetto wow.

parete

Scritto da redazione online

Barbara Hepworth: vita, opere e curiosità

Wall stickers: idee per decorare la casa in modo semplice

Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.