L’ingresso della casa in stile eclettico: come stupire i propri ospiti

L’ingresso di casa dallo stile eclettico sorprende gli ospiti, ma ci sono delle regole da rispettare per creare armonia, come l’attenzione ai dettagli

L’ingresso di una casa non è da sottovalutare quando si comincia a sistemarla e ad arredarla. E’ l’ambiente dove si ha il primo impatto con una casa, è il biglietto da visita, quindi è meglio non deludere le aspettative. Gli ospiti, appena varcata la soglia, capiranno come sarà il resto della casa o i gusti e le tendenze del proprietario.

Lo stile eclettico è uno dei più moderni e amati, ma non è semplice realizzarlo, servono tante accortezze. Quando si parla, infatti, di stile eclettico, si tratta di mixare forme, colori e materiali, ma non significa accostare tutto a caso e creare confusione e caos. Così si farà scappare i propri ospiti e l’ingresso non avrà più quell’effetto di originalità e unicità. 742d09f1f37fc1322afc740afa604c6c

Ingresso di casa in stile eclettico: alcuni consigli fondamentali

Per uno stile eclettico d’eccezione niente deve essere lasciato al caso, ogni dettagli è importante e fa la differenza. I mobili, i tappeti, gli specchi o semplicemente un attaccapanni non devono essere accostati in modo casuale, ma avere dei dettagli in comune, altrimenti si perde l’armonia. Il primo elemento a cui pensare sono i mobili, non si deve esagerare con la quantità, basta la qualità. Una consolle non può mancare, ma meglio semplice e classica, perchè l’importante è puntare sugli accessori. Le pareti stesse non devono essere troppo sgargianti, meglio colori e nuance tenui. In questo stile sono i dettagli a fare la differenza, quindi è meglio sbizzarrirsi su: specchi, tappeti, quadri. Un rimando all’arte è sempre importante nello stile eclettico, quindi largo ai quadri, mixando cornici e misure diverse, ma anche immagini in bianco e nero con quelle colorate e più moderne.

Un ingresso in stile eclettico: meglio puntare sui dettagli

I dettagli non possono mancare nello stile eclettico, uno di questi è lo specchio. E’ importante anche per guardarsi un’ultima volta prima di uscere e dare più luminosità e profondità all’ambiente. Deve essere audace, grande e con forme particolari. Un consiglio è quello di mixare una consolle dallo stile classico con uno specchio più esotico oppure creare una parete piena di specchi. L’altro elemento è il tappeto, per creare un’atmosfera calda e accogliente. Anche in questo caso meglio se grande, dalle trame vistose e colorato. Un elemento da non dimenticare è l’illuminazione. In questo caso si preferisce lo stile classico, con l’aggiunta di cristalli pendenti che creano dei giochi di luce piacevoli. L’importante è che sia grande, così da invogliare ad entrare.

a83b64a0e3c3f7b3f4720ff5345e73b4

Scritto da Redazione Casa
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Centro tavola natalizio con pigne e candele: perfetto per le tavole di Natale

Modi sorprendenti per elevare il tuo spazio esterno

Leggi anche
Contents.media