Pareti in cemento per interni: soluzione in pieno stile industriale

Una guida per decorare casa attraverso rivestimenti per pareti effetto cemento per una soluzione in perfetto stile industriale.

Molto popolari nello stile industriale, ma che hanno ormai contagiato anche le moderne ambientazioni, le pareti in cemento per interni sono oggi una soluzione ampiamente utilizzata. I motivi di tale diffusione sono legati ad aspetti quali la facilità d’impiego, la durevolezza e non da ultimo la qualità estetica.

Questo tipo d’intonaco risulta poi altamente versatile grazie alla particolare colorazione grigia che si adatta alle diverse esigenza, dalle sfumature più chiare a quelle più scure.

Pareti in cemento per interni: come realizzarle

Due sono le possibilità per ottenere un risultato effetto cemento: realizzare pareti in cemento grezzo a vista oppure realizzare pareti a effetto cemento. Il primo metodo risulta immediatamente riconoscibile dalle forme ben visibili lasciate dai casseri utilizzati per realizzare il cemento armato e si ottiene senza alcuna finitura.

Il secondo metodo, invece, permette di creare l’effetto cemento anche su superfici che non lo sono come ad esempio le pareti in cartongesso. Due risultati questi molto diversi, sia dal punto di vista estetico sia dal punto di vista del prezzo.

Pareti effetto piastrellato grigio

Cemento vero

Una delle soluzioni più immediate per realizzare delle pareti in cemento è quella di sfruttare una parete portante in cemento armato. In questo modo si otterrà una vera e propria parete in cemento, non una sua riproduzione, perfetta per chi desidera arredare la propria abitazione in stile industriale. Questa scelta conferirà all’ambiente una sensazione di non finito, motivo per cui risulta facilmente realizzabile tramite il fai da te senza il ricorso a professionisti.

Cemento verniciato

La pittura è una diversa possibilità con cui poter realizzare delle pareti in cemento. In commercio si trovano diverse tipologie di pittura in grado di ricreare il caratteristico effetto grezzo e bicolore del cemento naturale. Con questa tecnica è importante utilizzare un fissativo a seconda dell’effetto finale che si desidera donare all’ambiente: effetto opaco, cerato o lucido (ideale quest’ultimo per ambienti di piccole dimensioni).

Cemento con resina decorativa

Un’alternativa alla pittura è quella di utilizzare una resina decorativa. Questo tipo di decorazione è sempre più ricercato nell’interior design proprio perché in grado di realizzare effetti personali e di grande impatto visivo. Grazie alla resina è possibile riprodurre una parete in cemento effetto spatolato, ideale per ambienti come la cucina o il bagno. La resina decorativa effetto cemento si sposa però bene anche in camera da letto, donando un tocco di romanticismo alle pareti.

Cemento piastrellato

Infine, per chi non voglia ricorrere alla parete nuda o verniciata che richiami l’effetto cemento, può ricorrere alla soluzione delle piastrelle. Quest’idea si presta molto bene in cucina o in bagno, ambienti in cui il piastrellato va per la maggiore. Per un effetto particolarmente elegante, si può puntare su modelli in ceramica o in gres porcellanato, prestando particolare attenzione alle fughe che dovranno essere della stessa tonalità delle piastrelle.

Differenti usi nei diversi ambienti della casa

La soluzione di lasciare o rivestire in cemento le pareti interne della propria abitazione risulta una scelta ottimale per ambienti quali la cucina o il bagno, in cui si vuole assicurare il massimo della pulizia quotidiana. Non per questo in molti sono oggi a prediligere le pareti in cemento per interni anche in camera da letto o nella zona giorno.

Impiegato in cucina, l’uso del cemento conferisce energia e vigore all’ambiente. Il cemento è un’ottima soluzione per la realizzazione di cucine su misura, rendendo perfettamente lo stile industriale. E’ possibile utilizzarlo per tutte le componenti, dal piano di lavoro, alla struttura di base, alle ante. Piacevole risulta l’accostamento con il legno che per la sua consistenza naturale e rustica si combina perfettamente all’effetto cemento.

Pareti cucina effetto cemento

Optare per delle pareti in cemento in bagno significa semplicità e praticità nella pulizia di tutti i giorni. Per smorzare la pesantezza data dal grigio la miglior soluzione è quella di giocare con il colore. Appendi asciugamani, biancheria per il bagno o una rubinetteria dai colori accesi e sgargianti renderanno il vostro bagno ancora più di carattere. Nel caso in cui ci fosse la doccia, averla incavata nel muro con pareti di cemento permetterà di ovviare la problema del calcare o della pulizia delle fughe.

Pareti per interni cemento

Per aggiungere un tocco d’ispirazione industriale in camera da letto o nel living, il cemento sulle pareti è essenziale. La materialità del cemento, aggiunta a finestre ampie e luce naturale, sottolineerà l’essenzialità di un ambiente moderno e di un nuovo concetto di vivere e abitare gli spazi. Le pareti in cemento si coniugano perfettamente ad ambienti moderni caratterizzati da materiali come il vetro e l’acciaio, nonché a soluzioni più tradizionali come il legno per restituire un po’ dell’aspetto rustico all’ambiente.

Pareti effetto cemento camera

Scritto da Redazione Casa
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come pulire lo schermo della tv LED in modo semplice e veloce

La casa a Milano di Stefano de Martino: tra stucchi pregiati e parquet

Leggi anche
Contents.media