Come aumentare la produttività migliorando lo spazio di lavoro in casa

Piccoli e preziosi consigli in grado di aumentare la vostra produttività.

Da più di un anno, lo spazio di lavoro in casa è diventato parte della vita quotidiana. Ci siamo arrangiati con il tavolo da pranzo, o abbiamo allestito una scrivania di fortuna in un angolino. Per alcuni di noi, addirittura, il nostro ufficio portatile è stato il divano o il letto.

Lo spazio, o piuttosto la sua mancanza, è uno dei problemi maggiori quando si tratta di creare un’area di lavoro adatta in casa. Tuttavia, è importante ritagliarsi uno spazio che ci aiuti ad essere produttivi, e assicurarsi di avere i mobili e le attrezzature giuste per lavorare in modo comodo ed efficiente.

“È importante avere uno spazio sano, felice e produttivo in cui lavorare”, sostiene Oliver Heath, esperto di design. Una sedia regolabile in altezza con i braccioli e una scrivania per sedersi o stare in piedi saranno molto funzionali.

Una serie di opzioni di archiviazione assicurerà che lo spazio sia funzionale, pulito e ordinato. Tra gli esempi sono inclusi scaffali facili da raggiungere, una scrivania ordinata e un piccolo deposito lavorativo come un armadio o degli schedari.

Connessione con la natura

Finestre

Essere bloccati in casa tutto il giorno può farci sentire lontani da tutte le cose che amiamo della natura e dell’essere all’aperto. Se potete, posizionate la scrivania di fronte alla finestra. Gli studi hanno dimostrato che la vista del verde, anche nella visione periferica, può aiutare a sentirsi riposati e ringiovaniti, permettendo di concentrarsi più a lungo.

È quindi una buona idea posizionare la scrivania in prossimità di una finestra con bella vista. Scegliere delle splendide vetrate scorrevoli potrebbe davvero aumentare la produttività nello spazio di lavoro.

Luce naturale

Parlando di finestre, fate entrare più luce naturale mantenendo le finestre libere da ostacoli. Assicuratevi che non siano bloccate da mobili come librerie, armadi o anche sedie o divani con lo schienale alto. Ciò aiuterà a migliorare l’energia mentale e ad aumentare la produttività.

“Sfruttate al meglio le giornate più chiare e luminose sedendovi vicino a una finestra, anche se solo per poche ore al giorno. L’importanza della luce naturale per la salute e il benessere non è da sottovalutare”, spiega Catharina Björkman, esperta di Scandi lifestyle di Contura. Numerosi studi hanno dimostrato che la luce naturale negli spazi dell’ufficio migliora la soddisfazione e la produttività dei lavoratori, quindi perché non si dovrebbe desiderare lo stesso quando si lavora da casa?

L’esposizione alla luce aiuta a regolare i naturali ritmi circadiani del corpo (orari di sonno-veglia), quindi non solo vi sentirete più svegli durante il giorno, ma dormirete anche meglio la notte. Tutto ciò, inoltre, influisce incredibilmente anche sull’umore. Se avete problemi con le finestre e la luce naturale, potete sempre imitare la luce del giorno con lampadine a spettro completo.

Potete anche far rimbalzare la luce nello spazio di lavoro con superfici riflettenti.

La natura all’interno

In alternativa, portate la natura in casa con un acquario. Con benefici sia pratici che estetici, ciò reca un incredibile comfort alla vostra casa, avvicinandovi alla natura e fornendo un luogo calmo e tranquillo per la contemplazione.

Ricchi di colori vivaci e di vita, i pesci d’acquario sono una delle specie più interessanti della natura, e guardarli nuotare nel mondo sottomarino offrirà certamente una pausa rinfrescante dallo stress della giornata lavorativa.

Piante

Le piante e i fiori da scrivania offrono un’esplosione di verde, ravvivando lo spazio di lavoro e migliorando la qualità dell’aria intorno a voi. Ma quali piante scegliere?

Catharina Björkman condivide alcuni suggerimenti: l’Aloe Vera non è solo facile da coltivare, ma è anche conosciuta per le sue qualità di purificazione dell’aria, rimuovendo le comuni tossine domestiche dall’aria. Ha anche proprietà antibatteriche e il suo gel può essere applicato topicamente per aiutare a guarire piccoli tagli, abrasioni o bruciature.

Le erbe profumate come il basilico, il rosmarino e la menta sono facili da coltivare e i loro profumi naturali solleveranno il vostro spazio di lavoro. Si riveleranno utili anche quando si cucina. Le piante profumate come la lavanda, invece, sono note per abbassare la frequenza cardiaca, la pressione sanguigna e promuove un sonno più tranquillo e riposante. Tutto cio è vitale per una routine di lavoro produttiva.

Spazio di lavoro piante

Scrivania apposita per lo spazio di lavoro

Sappiamo quanto possa essere poco produttivo un ambiente d’ufficio improvvisato. Introdurre una scrivania nella vostra vita offre una casa permanente e confortevole per il computer portatile. Prenditevi del tempo per trovare la scrivania giusta per il vostro spazio (scrivania in piedi, scrivania pieghevole, scrivania a scala, ecc.) e, se potete, scegliete una scrivania con un cassetto, in modo da poter tenere gli appunti, i file e il computer portatile al sicuro dopo la giornata di lavoro.

A seconda del tipo di lavoro che fate, dovreste anche prendere in considerazione l’installazione di un secondo monitor per permettervi di godere di un doppio schermo. Ciò renderà più semplice l’accesso e la visualizzazione di più documenti. “Raddoppiare la vostra offerta di display significa che non dovrete più passare attraverso il fastidio di spostarvi costantemente avanti e indietro tra i file, migliorando notevolmente la produttività e le prestazioni di lavoro”, spiegano gli esperti del fornitore di videoconferenze PowWowNow.

Se investire in una nuova scrivania non è l’opzione del momento, comprate un supporto per laptop che potete mettere sul tavolo da pranzo.

Sedia giusta

Siete stati seduti su una sedia scadente della cucina o della sala da pranzo? O avete usato il vostro divano o letto? La seconda ipotesi non sarebbe sorprendente, considerando che un recente sondaggio commissionato da MADE ha rivelato che uno su quattro (26%) ha lavorato dal proprio divano, e quasi uno su cinque (17%) dal proprio letto nel 2020. Dopo un anno di lavoro da casa, ora è davvero il momento di investire in una sedia da ufficio che faccia bene.

“Non continuare a sederti a gambe incrociate sul tuo divano e lavorare con il tuo computer portatile sulle ginocchia. Se ti stai chiedendo perché hai la schiena dolorante, ecco perché”, dice Michel Baumgart, esperto di design e Direttore Business & Contract di BoConcept. È anche incredibilmente difficile concentrarsi sul lavoro, e la tensione aggiuntiva che stai mettendo sul tuo corpo non aiuta”.

La soluzione? Una sedia da ufficio ergonomica.

L’importanza di una sedia ergonomica

Le sedie ergonomiche, in genere, vantano uno schienale profondamente sagomato, un supporto lombare gonfiabile incorporato, e un cuscino di seduta in memory foam, in modo da evitare dolori dopo essere stati seduti per otto ore al giorno.

Ergonomia è il termine di fantasia per guardare lo spazio intorno a voi e garantire che il modo in cui interagite con esso “abbia senso”. Come esseri umani non ci siamo evoluti per stare seduti per otto ore al giorno, siamo progettati per muoverci.

Tonalità per migliorare l’umore

A seconda della configurazione del vostro spazio di lavoro, usate la vernice, la carta da parati o gli articoli di styling per iniettare colore in tonalità energizzanti di giallo, verde, arancione o rosso. Potreste anche aggiungere alle pareti le vostre opere d’arte o stampe preferite.

Se dovete lavorare da casa, regalatevi uno spazio che favorisca la produttività e la creatività. Un modo semplice ed efficace per definire e delimitare uno spazio è attraverso la carta da parati o un murale d’effetto“. Non abbiate paura di giocare con motivi e disegni più grandi; anche all’interno della più piccola delle stanze, può dare l’illusione di uno spazio molto più grande.

Spazio di lavoro quadri

Suddividere lo spazio

Nelle famiglie indaffarate, nelle case piccole e negli spazi aperti, è diventato più difficile ritagliarsi uno spazio personale. I divisori e le pareti divisorie sono fondamentali in questo caso; i divisori a schermo possono essere spostati quando non vengono utilizzati, e possono essere ripiegati per risparmiare spazio.

Se state lavorando dalla camera da letto, posizionare strategicamente gli oggetti per dividere lo spazio di lavoro è fondamentale. Dovete essere in grado di distaccarvi dall’ambiente di lavoro, e una separazione visibile vi aiuterà mentalmente a fare proprio questo.

Tenere d’occhio il disordine

Bandite i il disordine e considerate l’adozione di uno stile minimalista per lo spazio di lavoro a casa, poiché il disordine può spesso distrarre.

Uno spazio affollato può aumentare lo stress: assicuratevi che lo spazio sia il migliore possibile. Prendetevi un po’ di tempo ogni sera prima di staccare dal lavoro per riordinare le cose e liberatevi del disordine e delle cianfrusaglie che non vi servono più. In questo modo massimizzerete il vostro ambiente di lavoro.

Fare un controllo del benessere

Va da sé che una regolare pausa dallo schermo aiuterà ad aumentare la concentrazione e la produttività, oltre a rilasciare la tensione su schiena, collo, spalle e braccia. Una passeggiata all’aria aperta aiuterà a migliorare le funzioni cerebrali, i livelli di concentrazione e a ridurre i livelli di stress.

Per pause più brevi, potete concedervi una meditazione di cinque minuti o una rilassante pausa caffè con torta.

Scritto da redazione online
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Le migliori scrivanie pieghevoli per gli spazi piccoli

Wickes lancia una gamma di mobili per la casa

Leggi anche
Contents.media