Home » Arredamento » Idee per la casa » Odore di fumo in casa: rimedi pratici e casalinghi

Odore di fumo in casa: rimedi pratici e casalinghi

Come eliminare l'odore di fumo in casa attraverso rimedi e trucchi pratici e casalinghi.

Sicuramente, l’odore di fumo in casa è molto sgradevole e occorre trovare rimedi prima che questo venga completamente assorbito dalle pareti e dai complementi d’arredo. In questo articolo vi illustreremo semplici trucchi casalinghi con cui potrete liberarvene prima che la situazione diventi irrecuperabile.

Advertisements

Odore di fumo in casa: rimedi

L’odore di fumo è sicuramente, oltre ad essere molto fastidioso, anche molto difficile da eliminare. Esso si appiccica sia alle pareti di casa, sia ai pezzi d’arredamento, come tende, divani e cuscini. Vediamo come eliminare questa puzza sgradevole con pochi ingredienti facilmente recuperabili al supermercato.

Come eliminare l’odore di fumo da divani e cuscini

Prima di cominciare, tenete a mente che questo metodo può essere applicato unicamente a pezzi d’arredo realizzati in tessuto e che per la pelle vengono utilizzati prodotti specifici che non vanno a danneggiare questo materiale.

Questo primo metodo è pensato per quei complementi d’arredo che non possono essere né sfoderati, né lavati in lavatrice e prevede l’utilizzo di 130 grammi di Amamelide, una pianta officinale che potete trovare in farmacia, 20 gocce di olio essenziale di limone (anch’esso ‘può essere recuperato in farmacia, parafarmacia e nei supermercati più forniti) e una bottiglia spray, di quelle da giardinaggio. Basta mescolare insieme questi due prodotti all’interno del contenitore munito di spray, shakerare bene prima dell’utilizzo e spruzzare il composto sulla parte interessata. Provatelo sui vostri divani e lasciatelo asciugare, non ve ne pentirete.

Rimuovere la puzza da tende e tappeti

Non vuol dire che, perché non vi ci sediamo sopra con i vestiti sporchi, tende e tappeti siano immuni agli odori, anzi. Delle tende spesse possono racchiudere nuvole di fumo e sprigionare per la stanza un odore gradevole. Per non parlare dei tappeti, su di essi può cadere della cenere, e questo può rendere la stanza molto meno confortevole. Vediamo come igienizzare tende e tappeti.

Partiamo dal presupposto che questo trucco ha bisogno anche di un risciacquo, quindi fate in modo di avere la lavatrice vuota o dei catini disponibili per quando vorrete mettere in opera questo metodo. Vi servirà semplicemente del bicarbonato di sodio, facilmente acquistabile al supermercato, ed un grosso sacco in cui porre le vostre tende o i tappeti. Lasciate riposare una notte questo composto e poi lavate normalmente tende e tappeti come siete soliti fare. Facendo così l’odore di fumo sparirà dai vostri arredi, risultati garantiti!

Questo ultimo metodo, con l’aggiunta dell”acqua calda, può essere utilizzato anche per eliminare i cattivi odori dagli indumenti, così da rendere anche voi stessi perfettamente puliti e profumati.

Come eliminare il fumo dalle pareti

Una volta sanificati i complementi d’arredo, è necessario ritinteggiare la casa, sia per levare l’odore sgradevole, che per eliminare gli sgradevoli aloni gialli e neri di fumo. Una volta compiute queste operazioni però, ricordatevi di smettere di fumare, sia per la vostra casa, che per la vostra salute.

Scritto da redazione online
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Colori pareti per ambienti moderni: come ridare vita alla casa

Materiali per arredamento autunnale: le texture più adatte

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.